21 Dicembre 2017

Federauto: Filippo Pavan Bernacchi lascia la presidenza

Filippo Pavan Bernacchi lascia la carica di presidente di Federauto, la Federazione che rappresenta i concessionari di auto italiani, dopo otto anni. Lo ha annunciato lui stesso questa mattina, sottolineando che con l’anno nuovo verranno avviate le procedure elettive per definire entro 90 giorni il presidente successore.

Filippo Pavan Bernacchi Federauto

“Per una serie di motivi ho deciso di lasciare anzitempo (mancano una manciata di mesi) il mio terzo mandato consecutivo presentando le mie dimissioni con decorrenza 31 dicembre. Il tutto in armonia e coesione con i miei colleghi presidenti di associazione” ha spiegato Pavan Bernacchi.

FEDERAUTO: GLI OTTO ANNI DI FILIPPO PAVAN BERNACCHI 

Il presidente uscente di Federauto, che lascia un mercato in ripresa, come testimoniato dai dati di novembre, ha poi ricordato le tappe della sua presidenza, cominciata nel 2010, puntando i riflettori sui rapporti interni alle associazioni di concessionari, sui rapporti con i media, con le Case auto e, soprattutto, con le istituzioni.

“Abbiamo incontrato Ministri, Sottosegretari, partecipato a tavoli tecnici del Governo, siamo intervenuti in audizioni delle commissioni alla Camera e al Senato. Abbiamo scritto e illustrato le nostre proposte direttamente ai Presidenti del Consiglio che si sono succeduti”.

Approfondisci: la visione di Filippo Pavan Bernacchi sulla crescita del mercato

IL FUTURO DELLA FEDERAZIONE

Una battuta, ovviamente, anche sul successore. “Gli auguro di proseguire e migliorare il cammino da me intrapreso, perché nei prossimi anni la categoria dei concessionari dovrà affrontare grandi e impegnative sfide in un mondo, la distribuzione auto, che, anche grazie ad Internet, evolve a ritmi serrati”.

Di sicuro, in vista del prossimo futuro, si sta concretizzando “un’importante sinergia con Confcommercio“, progetto ideato dallo stesso Pavan Bernacchi e portato avanti da quasi due anni. “Al mio successore toccherà non solo finalizzarlo ma, cosa più importante, farlo funzionare” spiega il presidente di Federauto.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia