Il Fleet Manager on the road raccontato dai partecipanti

Fleet Manager on the road: le prove raccontate dai partecipanti


Un test drive specificatamente rivolto agli esperti della mobilità aziendale. La seconda edizione di “Fleet Manager on the road” è, ancora una volta, un evento che si differenzia dalle “solite” prove auto.

Come affermano gli stessi partecipanti, non c’è la corsa contro l’orologio tra aeroporti, alberghi e strade, ma ci sono tempi più dilatati, la possibilità di provare tante auto di Case costruttrici diverse, confrontandosi con i colleghi, in una dimensione che è professionale, ma anche giocosa e rilassata.

VIDEO: I FLEET MANAGER RACCONTANO LA LORO ESPERIENZA

I TEST DRIVE

Toyota/Lexus e Opel sono state le Case protagoniste di questa edizione del “Fleet Manager on the road“, che hanno presentato ai FM tutti i loro “assi nella manica” dell’offerta flotte: da un lato il Rav4 Hybrid, la Auris Touring Sports Hybrid, la Prius, l’RX, l’NX e la CT200h. Dall’altro, la Insignia e la nuova Astra (Car of the year 2016). Oltre a queste, le anteprime: il Toyota C-HR e la nuova Zafira in versione Business.

Tutti i Fleet Manager hanno provato tutte le auto, il venerdì in un percorso urbano e autostradale da Roma alla Ciociaria e il sabato sul misto, nella bella campagna attorno a Fiuggi.

LA CACCIA FOTOGRAFICA

I Fleet Manager, divisi in quattro squadre per accrescere lo spirito competitivo, si sono cimentati in una caccia al tesoro fotografica: 4 i luoghi segnati sulla mappa da andare a immortalare, in 50 minuti di tempo da non sforare, pena la squalifica. Una corsa contro il tempo, di collaborazione e di strategia.

La guida bendata

La guida bendata

MOSCA CIECA DRIVING

Una grade prova di fiducia e lavoro di squadra il Mosca cieca driving, ovvero la guida bendata, che naturalmente non si è svolta su strada ma su un percorso protetto. I FM, in coppia di pilota e copilota, hanno dovuto oltrepassare diverse porte seguendo un percorso prestabilito. Il pilota ha guidato “alla cieca”, con gli occhi coperti da una benda, seguendo le indicazioni il più possibile precise del copilota.

FUORISTRADA

Interessante, e non semplice, il percorso fuoristradistico. Anche qui con porte da passare seguendo un ordine ben preciso, su un fondo erboso e fangoso con pendenze piuttosto importanti. I FM hanno potuto mettere alla prova le diverse auto e le loro abilità di piloti, sempre seguiti da personale specializzato.

 

Related Posts

Scrivi un commento

La tua casella di posta non verrà pubblicata.

*