Il futuro della mobilità aziendale a Fleet Motor Day 2020

Il futuro della mobilità aziendale sarà protagonista al Fleet Motor Day 2020: in primo piano, i risultati della survey estiva che abbiamo condotto su un campione di 61 Fleet e Mobility Manager, ma anche la telematica, che sta salendo sempre più a bordo delle auto aziendali.

Il futuro della mobilità aziendale sarà a protagonista a Fleet Motor Day 2020, l’evento organizzato da Fleet Magazine, con il patrocinio dell’Osservatorio Top Thousand, Aniasa e Unrae, che andrà in scena il 21 e il 22 settembre a Roma e Vallelunga

Fleet Motor Day quinta edizione

Un appuntamento dedicato, come è tradizione, ai Fleet Manager (siamo giunti alla sesta edizione), che vedrà la presenza di numerose Case automobilistiche e aziende della filiera. L’incontro si terrà seguendo rigorosi protocolli anti Covid, come richiesto dal periodo che stiamo vivendo: gli incontri della serata di networking, gli accessi in autodromo il giorno successivo e i test drive saranno gestiti seguendo scrupolosamente le procedure di sicurezza, per garantire il distanziamento e il rispetto delle disposizioni governative.

La serata di networking sarà preceduta da un workshop dal titolo “Telematica e Service: le migliori strategie per ridurre tempi e costi della flotta”, che si aprirà con la presentazione dei risultati sulla survey “Le Flotte non si sono fermate”, condotta quest’estate dalla nostra redazione per esplorare le frontiere della mobilità post Coronavirus. Occhi puntati, quindi, sul futuro. 

Approfondisci: il programma e i partecipanti di Fleet Motor Day 2020

LA NOSTRA SURVEY A FLEET MOTOR DAY 2020

A luglio e agosto, abbiamo condotto una nuova “instant survey” tra i Fleet e i Mobility Manager, dopo la prima effettuata nel periodo di lockdown. Un’indagine che ha coinvolto 61 Fleet e Mobility Manager e che certifica a chiare lettere alcuni trend: rispetto a sei mesi fa, le trasferte dei dipendenti delle aziende hanno ceduto il passo allo smart working, sono state promosse proroghe dei contratti di noleggio, le soluzioni di micromobilità sono cresciute a dismisura, ed è sorta una priorità principale: la messa in sicurezza dei veicoli e del personale.

Gestione mobilità aziendale survey

Il Covid, come si vede dai grafici, ha lasciato il segno nella mobilità aziendale, ma allo stesso tempo il percorso verso l’elettrificazione, secondo la maggior parte degli intervistati, continuerà, così come il “lavoro agile” sarà una pratica che si consoliderà nei prossimi mesi e esiste già adesso un recovery plan in caso di nuova ondata del virus.

Cambiamento mobilità aziendale

Leggi anche: i risultati della survey post Covid 

TELEMATICA E SERVICE

Il workshop sarà incentrato su due temi fondamentali per il futuro della mobilità aziendale: telematica e Service. La scatola nera, in particolare, come abbiamo visto dalla nostra survey di questa primavera, La telematica sale a bordo, è ormai una frontiera aperta: i dati gestiti quotidianamente dai Fleet Manager sono in crescita, specie in un’ottica di sicurezza.

L’offerta, allo stesso tempo, si amplia, accogliendo nuovi importanti servizi, anche se tra le aziende clienti ci sono due categorie: quelle che utilizzano i dati e quelle che invece o li utilizzano parzialmente, o non li utilizzano.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia