Fleet Portal, un tool unico per la manutenzione delle flotte aziendali

Quando ci si approccia alla manutenzione delle flotte aziendali un nome si ripropone tra le righe ed è quello di Fleet Portal, partner del Fleet Motor Day 2017 a Vallelunga con le sei aziende integrate al momento all’interno della piattaforma, nata “per offrire vantaggi alle flotte clienti – ha ricordato Ranieri Marchisio, Key Account Manager Flotte e Assicurazioni di Rhiag. Il principale e il più evidente è avere, all’interno di un unico spazio, una visione completa, a 360 gradi, del proprio parco veicolare”.

Fleet Portal si è sviluppata a seguito di un’intuizione di Rhiag e Pirelli. Dal 2012, anno di creazione, si è allargata ad accogliere dapprima Europ Assistance e Targa Telematics, e quindi BASF e MF Autorettifica.

Ranieri Marchisio di Rhiag - manutenzione flotte aziendali

“Ogni cliente ha la possibilità di scegliere, un po’ come un ‘menù alla carte’, che cosa più gli serve e quali servizi meglio si confanno alle sue esigenze – ha aggiunto Marchisio -. Quelli più ricorrenti sono principalmente la possibilità di selezionare la quota parte di network cui accedere in funzione delle proprie necessità specifiche e, per quanto riguarda Rhiag, manutenere all’interno di una visione collettiva la parte meccanica e quella carrozzeria“.

Altre realtà aziendali potrebbero tuttavia ancora inserirsi all’interno di questo quadro, giacché “Fleet Portal nasce per sua natura come uno strumento evolutivo, quindi già offre parecchie soluzioni complementari l’una rispetto all’altra. Uno dei servizi principali che ancora manca è quello del mondo assicurativo, nonché la fatturazione centralizzata tra tutti i partner” per quanto attiene al lato amministrativo-finanziario.

VIDEO: ASCOLTA LE PAROLE DEI 6 PARTNER DI FLEET PORTAL AL FLEET MOTOR DAY:

UN’OPPORTUNITÀ DI CONTENIMENTO DEI COSTI

“Un’unica interlocuzione per quanto riguarda le attività di authority e fatturazione” che concernono la manutenzione di una flotta aziendale è il vantaggio gestionale ascritto ai fleet manager da Leonardo Lusini, National Key Account Centro-Sud per Pirelli.

“Negli anni – ha ripreso – abbiamo notato una criticità nella gestione del deposito pneumatici e magazzini. Stiamo pertanto pensando allo sviluppo di un tool che la consenta in autonomia, giacché, come sappiamo, il deposito pneumatici rappresenta una criticità, ma anche una risorsa e un’opportunità di contenimento dei costi per quanto riguarda l’utilizzo di prodotti acquistati precedentemente per un altro veicolo”.

 

Nelle vesti di cliente, Europ Assistance, un altro dei partner di Fleet Portal, confessa “numerosi benefici a livello di tempi“, ha precisato la Fleet Manager Deborah Masin.

Quale fornitore di servizi, invece, l’azienda ha riscontrato un interesse particolare verso alcuni contenuti della sua offerta, nello specifico “l’auto sostitutiva, prenotabile direttamente tramite portale, e il noleggio auto. Oltre a questo si aggiunge il servizio di soccorso stradale con la nostra rete di circa 750 soccorritori sparsi su tutto il territorio nazionale”.

NON SOLI SERVIZI, MA ANCHE “EDUCATION”

Per Silvia Salemi, direttore Marketing di Targa Telematics, il successo di Fleet Portal poggia sul fatto di “fornire una pluralità di servizi complementari e molto facili da utilizzare, sia per il fleet manager sia per le società di noleggio”. Senza contare la “disponibilità di un gruppo di partner aperti alla individuazione di nuove figure che potrebbero entrare in campo, così da dare servizi a valore aggiunto”.

Silvia Salemi di Targa Telematics - manutenzione flotte aziendali

Quanto alla possibile implementazione della piattaforma, la Salemi indica tutto quanto ruota intorno ai settori della diagnostica e della telemetria. “C’è però bisogno dell’inserimento, all’interno del veicolo, di un dispositivo che si chiama Targa Plexer. Fornisce una serie di informazioni, che sono poi quelle che si trovano nell’area del cruscotto della vettura, e in aggiunta i dati relativi allo stile di guida del conducente. Molte tra le nostre società clienti ci chiedono questo tipo di individuazione”.

Targa Telematics annovera tra i servizi più apprezzati l’alert che avvisa il conducente della necessità di una manutenzione ordinaria e straordinaria.

L’azienda guidata da Nicola De Mattia intende accrescere la propria impronta su Fleet Portal, muovendosi in piena sinergia con gli altri partner. “Sicuramente faremo eventi di formazione sul territorio – ha anticipato la Salemi -. Ci siamo resi conto che c’è molta necessità di ‘education’ da parte dei fleet manager, quindi è importante mettere a disposizione il nostro staff tecnico“.

EFFICIENZA, VALORE E NUOVE OPPORTUNITÀ

Presso le strutture dell’autodromo di Vallelunga abbiamo incontrato anche Filippo Centamori, Key Account Manager di BASF, una delle due ultime acquisizioni della piattaforma.

“L’impatto del cambiamento avvenuto nel settore della mobilità ha avuto un’influenza anche sul mondo dell’autoriparazione, e quindi della carrozzeria – ha dichiarato -. Oggigiorno l’imprenditore che se ne occupa è sempre più portato a ottenere una efficienza nei processi, un’ottimizzazione, oltre che a mantenere un approccio innovativo e aperto al mercato“.

Di qui la decisione, lo scorso anno, di entrare in Fleet Portal. “BASF, con i suoi marchi Glasurit e R-M, è molto attenta a portare efficienza, a dare valore, nonché, nell’ambito di accordi commerciali, a portare opportunità“, ha chiarito Centamori, che ha poi indicato in “consulenza e formazione” i servizi più apprezzati dalla clientela.

i servizi dei partner di Fleet Portal

UNA SOLUZIONE INTEGRATA ANCHE PER I CASI GRAVI

Guardando sempre alla piattaforma, Luca Morini, direttore generale di MF Autorettifica, ha indicato nella “qualità della risposta, integrata, rapida e unica, la performance migliore” che un fleet manager possa aspettarsi.

Il “numero uno” di una realtà che, lo ha ricordato il diretto interessato, “rappresenta la parte prettamente tecnica della piattaforma, con un prodotto definito ‘ricambio ad alto valore’  (significa pochi numeri, ma un alto contenuto tecnico)“, ha quindi parlato dei risultati raggiungibili grazie all’unione delle “forze in campo, partner decisamente importanti”, che tutti insieme riescono a fornire “una soluzione integrata” per quei casi etichettati come “gravi”.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia