Italgas: una nuova flotta aziendale tutta a metano con il Gruppo FCA e Leasys

La nuova flotta aziendale di Italgas sarà interamente a metano. Merito dell’accordo con FCA e Leasys, che si è concretizzato questa settimana con la consegna a Torino delle prime vetture.

flotta aziendale Italgas metano

La Italgas, nota azienda specializzata nella distribuzione di gas naturale, prosegue così nel suo percorso virtuoso verso la riduzione delle emissioni di CO2.

Approfondisci: le linee guida per costruire un parco auto green

FLOTTA AZIENDALE ITALGAS: PRIME CONSEGNE

La consegna delle nuove vetture della flotta aziendale Italgas è avvenuta a Torino, nella storica sede dell’azienda in Corso Regina Margherita. I vertici di FCA e Leasys, nello specifico Alfredo Altavilla, Ceo per l’area EMEA di FCA e Giacomo Carelli, Ceo di FCA Bank e di Leasys, hanno simbolicamente consegnato le chiavi a Paolo Gallo, Ceo di Italgas e Paolo Bacchetta, Ceo di Italgas Reti.

La flotta aziendale Italgas sarà il primo parco vetture italiano interamente a metano, alimentazione fin dagli anni Novanta promossa fortemente dal Gruppo FCA. Il Piano Industriale della società ha previsto anche la realizzazione in 40 aree idonee di oltre 120 stazioni di rifornimento a gas entro il 2023.

Leggi anche: i trend delle alimentazioni alternative nel 2017

I MODELLI

I circa 2.500 veicoli di Italgas verranno sostituiti nell’arco del prossimo anno con altrettanti modelli a metano di FCA: dalla Fiat Panda, alla Fiat Panda Van, dal Fiat Fiorino, alla Fiat 500L, fino ad arrivare al Fiat Doblò, al Fiat Qubo e al Fiat Ducato. Che verranno ovviamente acquisiti con la formula del noleggio a lungo termine.

In occasione di questa partnership tra il Gruppo FCA e Italgas, dunque, Leasys conferma il suo ruolo di fornitore di mobilità alle flotte aziendali, come dimostrato anche dalla recente partnership con Wurth. L’offerta della società di noleggio è caratterizzata da formule sempre più flessibili, come ad esempio quelle che promuovono il passaggio dalla proprietà all’utilizzo del mezzo, con positive ricadute in termini di congestione delle città, miglioramento dell’ambiente e riduzione dei costi di gestione del parco auto.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia