Kia e flotte aziendali, Santoro: “Copriamo l’intera car policy”

Il gran lavoro di riposizionamento del marchio ne ha migliorato la percezione e il riconoscimento delle flotte aziendali Kia. Con questa prospettiva rinnovata, la Casa coreana punta a conquistarsi la sua fetta di mercato nel settore “fleet”. “Ci poniamo come brand generalista, coprendo le varie fasce della car policy”, afferma Alessandra Santoro, Fleet Manager di Kia.

FLOTTE AZIENDALI KIA

Il prodotto non manca. A partire dalla Picanto e dalla Rio, passando per la Venga e la Carens, per arrivare alle bestseller del marchio coreano nel noleggio a lungo termine e nel Rac, ovvero, rispettivamente la Sportage (che copre quasi la metà delle vendite flotte) e la cee’d (sia berlina sia station wagon). Senza dimenticare la Sorento e la Soul, “quest’ultima adatta alle trasformazioni per disabili, in virtù della volumetria – spiega Santoro -. Inoltre, la disponibilità di una versione full electric ha acceso l’interesse degli enti pubblici”.  In più, una novità. “La possibilità di immatricolare questi modelli come autocarri (N1) ci permette di assecondare meglio le esigenze delle flotte aziendali”, aggiunge la Fleet Manager.

L’OFFERTA SI ALLARGA

Flotte aziendali kia Optima esterni
La Kia Optima su strada

Con l’arrivo della Optima, si completa la gamma delle flotte aziendali Kia. La berlina di segmento D 1.7 CRDi Class (a listino c’è un solo allestimento e un’unica motorizzazione) è proposta, a 36 mesi/45.000 km, con un canone mensile di 329 euro. Solo 10 euro in più rispetto alla cee’d 1.0 T-GDI GT Line. A ottobre, poi, arriverà la Optima Sportswagon, variante station wagon, sempre con allestimento Class (declinazione della versione business, full optional, con cerchi da 16 pollici), motorizzazione 1.7 CRDi da 141 CV e cambio manuale o automatico. In contemporanea debutterà anche la versione ibrida plug-in, equipaggiata con un motore 2.0 benzina aspirato e una potenza complessiva di 193 CV (di cui 154 CV forniti dal motore termico). Per oltre 50 km si potrà viaggiare solo in modalità elettrica. Prima, però, a fine settembre sarà il turno della Kia Niro: crossover compatto con motorizzazione ibrida.

GREEN

La strada intrapresa dalla Casa è quella che porta al green, visto che nel 2017 arriverà anche la Optima Sportswagon ibrida. “Questo tema rappresenta per noi un’opportunità di interagire con chi vuole calmierare il proprio parco”, afferma Santoro. Ma le novità non finiscono qui per le flotte aziendali Kia. Il prossimo anno saranno lanciate le nuove generazioni di Picanto e Rio, insieme a un Suv di segmento B. Tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018, poi, probabile la presentazione di un nuovo modello per entrare nel segmento E.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia