17 Settembre 2015

Mercedes-Benz e flotte: è partito il Suv Attack

Mercedes-Benz ha appena lanciato un’offensiva senza precedenti nel mondo delle flotte aziendali. Con il cosiddetto “Suv Attack”, che trova realizzazione questo mese con i lanci di GLE, GLE Coupé e GLC, infatti, la Stella punta a rafforzare la sua posizione nel segmento dei Suv premium, che oggi conta 15mila unità, il 60% delle quali destinate  proprio alle flotte.

LA NUOVA GLC – In particolare, in questo Suv Attack di Mercedes-Benz, che abbiamo già annunciato nei mesi scorsi, si distingue la nuova GLC, seconda generazione di “Suv mid-size” della Casa di Stoccarda, perfetta per le flotte aziendali, si presenta totalmente rinnovata rispetto alla precedente GLK. Lo si evince dal look dinamico disegnato da forme essenziali e linee precise, caratteristica distintiva di tutti i crossover moderni della Stella. Il cambiamento radicale nel design continua anche nell’abitacolo dove, oltre alla piacevole sensazione di benessere tipica del marchio premium, Fleet Manager e driver non potranno che apprezzare l’accresciuto spazio a disposizione dei passeggeri anteriori e posteriori. Migliora sensibilmente anche il vano di carico, che dietro i sedili posteriori raggiunge i 580 litri e può trasportarne complessivamente fino a 1.600 (50 in più rispetto al predecessore). Per i clienti delle company car è disponibile la versione Business, da sempre un punto fermo della strategia flotte della Stella.

SOTTO AL COFANO… – Anche sul fronte motori ci sono interessanti novità: le propulsioni diesel e benzina, infatti, hanno permesso di ridurre del 19% consumi ed emissioni, pur mantenendo la stessa potenza e aumentando le prestazioni. Inoltre, per la prima volta in questo segmento, la Casa di Stoccarda offre una motorizzazione ibrida plug-in, che va ad aggiungersi alla motorizzazione 500 e di GLE.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia