2 Settembre 2014

Da Milano a Bolzano, il nostro test drive della Hyundai i40

Dalla presentazione della Hyundai i40 sono passati 3 anni, ma rimane un’auto interessante per le flotte aziendali. Abbiamo provato la station wagon della Casa coreana nella versione Style, accessoriata top, con diverse dotazioni che la rendono appetibile per le flotte.

Il test è iniziato a Milano: in città i consumi si avvicinano agli 8 litri per 100 chilometri, ma scendono significativamente in autostrada. Il percorso si è concluso a Bolzano, destinazione l’Istituto per Innovazioni Tecnologiche (IIT) di Bolzano, che ha dato il via alle consegne di Hyundai ix35 Fuel Cell ai primi clienti business del Sud Tirolo.

VIDEO: TEST DRIVE HYUNDAI I40

<iframe src="//player.vimeo.com/video/105004352" width="500" height="281" frameborder="0" webkitallowfullscreen mozallowfullscreen allowfullscreen></iframe> <p><a href="http://vimeo.com/105004352">Hyundai i40 test drive</a> from <a href="http://vimeo.com/user21286131">Fleet Magazine</a> on <a href="https://vimeo.com">Vimeo</a>.</p>

Complessivamente i consumi sono stati di 6.5 l/100km. Un risultato buono, considerate le dimensioni importanti della vettura: 4,77 metri di lunghezza per 1,87 di larghezza e 1,47 di altezza. Peso: 1659 chili a vuoto.

Il propulsore è il diesel 1.700 da 136 cavalli, con cambio automatico a sei rapporti. Piacevole e semplice da guidare, la retrocamera di cui è dotata la i40 è utilissima per i parcheggi, così come in autostrada il segnalatore di cambio corsia. Auto perfetta per chi guida in modo rilassato, la Hyundai i40 è silenziosissima, attaccata alla strada e, anche ad alte velocità, non si percepisce la minima vibrazione. Comodissimi i sedili, completamente regolabili elettronicamente, incluso il supporto lombare, oltre che riscaldabili elettricamente.

Di serie il navigatore con retrocamera integrata, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori, Start Button, Cruise Control, cerchi in lega da17”. Il bagagliaio ha una capienza di 553 litri, che salgono abbattendo i sedili posteriori, a 1.719.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia