Al MiMo tutti possono provare auto elettriche e ibride: ecco come!

Esposte al Castello Sforzesco, i modelli del Focus Auto elettriche e ibride organizzato dal Milano Monza Motor Show possono essere testati e toccati con mano: ecco come fare.

Si tiene dal 13 al 13 giugno 2021 il Milano Monza Motor Show, prima edizione di questo salone dell’auto “open-air” focalizzato sulla mobilità (anche) sostenibile, e che grazie alla partnership con Enel X permette a tutti i visitatori di provare gli ultimi modelli elettrici o ibridi.

Test Drive MIMO

Si tratta di un vero e proprio “Focus auto elettriche e ibride”, come lo ha chiamato l’organizzazione, e prevede non solo il test drive dei modelli, ma anche un’informazione a 360° e una consulenza per informare le persone sul funzionamento di queste nuove propulsioni, cercando di scardinare dubbi e ansie.

Le auto sono esposte nella splendida cornice del Castello Sforzesco per tutti i giorni dell’evento dalle 9.00 alle 19.00.

Leggi Anche: Il programma completo del Milano Monza Motor Show

COME FUNZIONANO I TEST DRIVE DEL MIMO

L’area Focus auto elettriche e ibride è un’area delimitata e accessibile esclusivamente mediante pre-registrazione, con ingresso gratuito ma contingentato in conformità con le norme anti-COVID.

Per lo stesso motivo, i test drive delle vetture sono disponibili solo previa registrazione: in entrambi i casi, basta compilare il modulo sul sito ufficiale dell’evento, nel quale è necessario indicare il modello che si ha intenzione di provare (bisogna compilare il form per ogni modello che si vuole provare).

Nei giorni dell’evento, bisogna finalizzare la richiesta al desk specifico del marchio produttore del modello. Ad ogni modo, ogni vettura e ogni moto avranno dei QR Code che rimandano a una pagina dedicata del sito del MIMO, contenente tutte le informazioni su quel veicolo, compresi dati, e link al sito del brand.

Leggi Anche: Tutte le anteprime del MIMO 2021.

I MODELLI ESPOSTI

Di seguito, i modelli disponibili per i test drive. Da notare che per “ibridi” si intendono anche i modelli Mild Hybrid con batteria da 12 o 48 Volt:

  • Kia Sorento PHEV;
  • Kia Niro PHEV;
  • Mazda MX-30;
  • Mazda CX-30;
  • Mazda 3;
  • Mazda 2;
  • Mitsubishi Eclipse Cross PHEV;
  • DR EVO3 Electric;
  • MG EHS PHEV;
  • Volkswagen ID.3;
  • Volkswagen ID.4;
  • Hyundai Kona Electric;
  • Hyundai Tucson Full Hybrid e Plug-in Hybrid;
  • Hyundai Santa Fe PHEV;
  • Mini Countryman SE;
  • Jaguar F-Pace PHEV;
  • Land Rover Range Rover Evoque PHEV;
  • Suzuki Ignis Hybrid;
  • Suzuki Swace Hybrid;
  • Suzuki Vitara Hybrid;
  • Suzuki Across PHEV;
  • Honda E;
  • Honda Jazz e Jazz Crostar e:HEV;
  • Honda CR-V e:HEV;
  • Renault Clio e-Tech;
  • Renault Captur e-Tech PHEV;
  • Renault Zoe e-Tech Electric.
  • Fiat 500e;
  • Citroën AMI;
  • Citroën C5 Aircross PHEV;
  • DS3 Crossback E-Tense;
  • Jeep Wrangler 4xe;
  • Lancia Ypsilon EcoChic Hybrid;
  • Opel Mokka-e;
  • Peugeot e-2008;

Leggi Anche: Con Nidec ASI arriva la ricarica Ultra Fast

FOLLOW US

Per rimanere sempre aggiornato sulle novità di Fleet Magazine seguici sul canale Telegram ufficiale e sui nostri canali social. Siamo su Facebook, Linkedin, Instagram e Google News. Iscriviti al canale Youtube e non perderti tutti i Test Drive e gli altri video della nostra redazione.

Leggi anche
Consigliati per te
Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia