Come applicare la gamification all’interno di una flotta aziendale

Le tecniche di gamification possono rendere divertenti le attività importanti: dalla sicurezza alla guida alla gestione del car pooling alla formazione sulla cybersecurity

Gamification deriva da “game”, con particolare riferimento al mondo dei videogiochi. Si tratta di tecniche che possono essere applicate alla gestione dei mezzi all’interno di una flotta aziendale, facendo leva sulle motivazioni profonde dei driver.

Cosa sono i Serious games e come insegnano l'eco-driving

COME FUNZIONA LA GAMIFICATION

L’obiettivo è applicare meccaniche ludiche ad attività che non hanno direttamente a che fare con il gioco; in questo modo è possibile influenzare e modificare il comportamento delle persone, favorendone il coinvolgimento e migliorando le loro performance.

Leggi Anche: Serious games in veste “green” per apprendere la guida ecologica

Per questo vengono introdotte meccaniche e dinamiche di gioco, come punti, livelli, missioni, sfide e ricompense che incoraggiano gli utenti ad investire il proprio tempo, spingendoli alla partecipazione e al raggiungimento di obiettivi predeterminati come il miglioramento delle proprie capacità e l’incremento delle performance, modificando di fatto il loro comportamento.

GAMIFICATION E STILE DI GUIDA

Qualche esempio? Le app per migliorare il proprio stile di guida, che possono funzionare come sfida nei confronti di sé stessi – per migliorare e conseguire determinati obiettivi – o anche come competizione nei confronti con gli altri driver. 

Leggi Anche: “Come guidi”, come funziona l’app per una guida eco-responsabile

Con l’adeguato supporto tecnologico, non è difficile per un Fleet Manager lanciare sfide quali: chi guida meglio in elettrico? Chi ha la guida più sicura? Magari con premi e ricompense per chi raggiunge determinati obiettivi.

Con programmi di incentivazione o attraverso la pubblicazione di classifiche che comparano le performance dei conducenti, è possibile scatenare la competizione e motivare al miglioramento, rimanendo in una dinamica ludica.

GAMIFICATION E NUOVA MOBILITÀ

La gamification è uno strumento ideale per traghettare la trasformazione in atto nella mobilità. Il “gioco” è un modo per avvicinare l’utente alle nuove modalità di trasporto urbano, facilitare l’apprendimento, abbattere le resistenze psicologiche alla novità e consentire un approccio più felice a ciò che viene percepito come un ostacolo.

Pensiamo, ad esempio, alla app di navigazione Waze, che ha saputo creare una comunità di milioni di automobilisti in tutto il mondo incentivando la loro motivazione a condividere informazioni sul traffico utilizzando tecniche tipiche della gamification, come l’upgrade del proprio avatar.

Pensiamo, ad esempio, a un Fleet Manager che voglia incentivare un servizio di corporate sharing (di auto, ma anche di bici o scooter): può decidere di fare partire una challenge fra chi fa più chilometri pedalando, può premiare chi usa correttamente il car pooling con ore di noleggio gratuito al di fuori dell’orario lavorativo (ad esempio nel fine settimana)

GAMIFICATION E FORMAZIONE

La gamification può essere utilizzata anche per fare formazione in modo coinvolgente, permettendo la sperimentazione in un ambiente simulato. In questo caso si parla di Serious Game: sotto questa etichetta rientrano le attività formative con modalità di gioco che hanno uno scopo didattico ed educativo.

I Serious Game equilibrano contenuti formativi e intrattenimento. Questo meccanismo è molto efficace perché consente di creare dei “Safe Circles”, ovvero contesti sicuri in cui i partecipanti possono sperimentare e testare diversi comportamenti. Ad esempio, attraverso un serious game dedicato i tecnici della rete di assistenza ufficiale del BMW Group hanno affinato le loro competenze sulle batterie ad alta tensione in totale sicurezza.

In ambito aziendale, responsabili delle Risorse umane e Fleet Manager possono usare queste tecniche per la formazione obbligatoria su temi “ostici” come la cybersecurity o la privacy.

FOLLOW US

Per rimanere sempre aggiornato seguici sul canale Telegram ufficiale e Google News. Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderti le ultime novità di Fleet Magazine.

 

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia