15 Novembre 2019

Gamma Dacia 2020: Sandero, Lodgy, Logan MCV e Dokker, poker di novità al fianco di Duster

La gamma Dacia 2020 vedrà l'arrivo di parecchie novità: nuova Dacia Sandero, nuova Dacia Lodgy, nuova Dacia Logan MCV e nuovo Dacia Dokker. E Duster? Annunciata la versione ibrida, mentre c'è la possibilità di un restyling di metà carriera.

La gamma Dacia 2020 sarà caratterizzata dall’arrivo di parecchie novità: già confermate la nuova Dacia Sandero, la nuova Dacia Lodgy, la nuova Dacia Logan MCV e la nuova Dacia Dokker (restyling del veicolo commerciale). Nessuna conferma ufficiale, invece, sul possibile restyling della Dacia Duster, a due anni dal lancio della nuova generazione, che rimane la vettura più venduta e famosa del brand. 

Trazione integrale nuova Dacia Duster 2018

Un poker di new entry per una gamma che si conferma giovane e in continua evoluzione in termini di linee e di motorizzazioni. Ricordiamo che Dacia è parte del Gruppo Renault e, quindi, molti propulsori sono gli stessi che equipaggiano le vetture della Losanga.

Approfondisci: il nostro test drive della nuova Duster

GAMMA DACIA 2020

DACIA SANDERO 2020

Potrebbe sbarcare al Salone di Ginevra 2020 (o al più tardi al Salone di Parigi 2020). Quel che è certo è che la nuova Dacia Sandero arriverà e avrà una linea più imponente, con un aumento della larghezza e un conseguente incremento del passo e dello spazio interno. Alla base del progetto c’è l’adozione della nuova piattaforma CMF-B del Gruppo Renault. 

Nuova Dacia Sandero 2020
Un rendering della nuova Dacia Sandero.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, possibile l’arrivo di una Sandero ibrida, che andrà ad affiancare un nuovo motore turbobenzina 1.0 da 99 Cv (destinato a prendere il posto del 900 cc). Atteso anche un turbobenzina 1.3

NUOVA DACIA LODGY 2020

Dopo essere appartenuta ad un segmento che ormai sta uscendo dal mercato, quello delle monovolume, la nuova Dacia Lodgy 2020 cambierà pelle. Diventerà infatti un vero e proprio Suv di grandi dimensioni, con trazione anteriore o integrale.

Nuova Dacia Lodgy 2020
Un rendering della nuova Dacia Lodgy.

Nessuna anticipazione, per ora, sulle motorizzazioni, ma dovrebbero essere mutuate dalla sorella Duster. Il cambio di segmento è strategico per dare linfa ad un modello che qui in Italia finora non ha sfondato, ma che vuole crescere, sulla scia della popolarità conquistata dagli altri modelli del brand. 

NUOVA DACIA LOGAN MCV 2020

Già esposta, invece, la nuova Dacia Logan MCV 2020, il primo modello di Dacia che ormai un decennio fa ha raggiunto la popolarità qui in Italia. Dimensioni esterne compatte, ma allo stesso tempo interni spaziosi caratterizzano la nuova generazione. 

nuova Dacia Logan 2020

Dovrebbe essere confermato sotto il cofano il motore diesel da 90 Cv. Le linee sono decisamente più moderne e gli interni presentano equipaggiamenti tecnologici di ultima generazione.

NUOVO DACIA DOKKER 2020

C’è poi il veicolo commerciale della gamma Dacia 2020, ovvero il restyling di Dacia Dokker, che sarà costruito ancora una volta sulla piattaforma B0, cioè quella su cui è realizzata anche la versione attuale. In programma un incremento della connettività. Ci sarà anche una variante Dokker Stepway più robusta, seppur ancora senza la trazione integrale. 

Nuovo Dacia Dokker 2020

Motore che vince non si cambia. Né tantomeno si discute. Per questo, anche sul Dokker troveremo sempre il propulsore diesel 1.5 dCi.

NUOVA DACIA DUSTER

La nuova Dacia Duster, svelata due anni fa, si conferma la best-seller del brand (in generale, sfruttando il rapporto qualità/prezzo, è uno dei Suv più venduti) e propone un’evoluzione ragionata, senza snaturare il suo dna: rispetto alla prima Duster, la linea è più moderna e slanciata e l’aerodinamica è migliorata. A cambiare è stato soprattutto il posteriore, che ha abbandonato la fanaleria allungata per adottare nuovi gruppi ottici quadrati, in stile Renegade. Il bagagliaio rimane un punto di forza: 445 litri.

gamma Dacia 2018, esterni nuova Duster

Anche gli interni sono stati aggiornati, in particolare con un sistema multimediale decisamente più sofisticato. Per quanto riguarda i motori, il clou rimane il 1.5 dCi di casa Renault, nella nuova configurazione da 115 Cv, ma le cilindrate spaziano da 1.0 a 1.6. C’è anche la versione 1.6 benzina/GPL aspirata da 115 Cv. Annunciato, e probabile già nel corso del 2020, l’arrivo di una versione ibrida. Il listino parte da poco più di 11.000 euro.

 
Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia