20 Aprile 2018

Gamma Fiat Business: 500X, Tipo e 500L, il tridente d’attacco

La gamma Fiat Business punta su sicurezza e praticità, senza rinunciare a stile e tecnologia. La Fiat 500X, la Fiat Tipo e la Fiat 500L rappresentano il tridente d’attacco della gamma Fiat Business 2018. Per tutti e tre i modelli i motori sono diesel. Cambio manuale o automatico.

Gamma Fiat Business 500X

A completare l’offerta, poi, ci sono l’intramontabile Fiat 500 (da 14.200 euro), la sempreverde Fiat Punto (da 14.340 euro) e la Fiat Panda (da 11.340 euro), l’auto più venduta del 2017 (leggi qui la classifica nel dettaglio) ma anche il modello più noleggiato in Italia. Pur non avendo un allestimento Business a listino, le tre auto fanno proseliti pure nel settore delle flotte aziendali.

GAMMA FIAT BUSINESS

FIAT 500X BUSINESS

La Fiat 500X è il primo modello del marchio che strizza l’occhio ai Suv. Il crossover del Lingotto si è aggiornato, sia nella versione Urban sia in quella Cross, con novità estetiche, dotazioni più ricche e all’avanguardia, ma anche maggiori possibilità di personalizzazione. A fine anno, comunque, dovrebbe arrivare un restyling più corposo.

La Fiat 500X Business offre di serie: cerchi in lega da 16”, fari fendinebbia con funzione cornering, specchietti retrovisori esterni (in tinta con la carrozzeria) riscaldabili e regolabili elettricamente, volante in tecno-pelle con comandi audio, alzacristalli elettrici, appoggiabraccia anteriore, climatizzatore automatico bi-zona, sedile guida con regolazione lombare elettrica, sistema multimediale Uconnect 7” touchscreen, con radio, navigatore integrato, MP3, Bluetooth, Apple CarPlay e Android Auto, freno a mano elettrico, Keyless Entry/Keyless Go (sistema apertura porte e avviamento senza chiave), Cruise control con limitatore di velocità e sensori di parcheggio posteriori.

Nuova Fiat 500X 2018

La Fiat 500X Business è disponibile in due motorizzazioni turbodiesel: 1.3 MultiJet 95 CV con cambio manuale a 5 marce e 1.6 MultiJet 120 CV, in abbinamento al cambio manuale a 6 rapporti o al cambio automatico DCT a doppia frizione 6 marce (leggi qui come funziona). Trazione anteriore. Il listino parte da 22.050 euro (chiavi in mano).

Leggi anche: La gamma Fiat 2018

FIAT TIPO BUSINESS

La Fiat Tipo è la berlina di segmento C. Può contare su tre varianti di carrozzeria (4 porte, 5 porte e station wagon), accontentando i gusti e le tasche di tutti. Semplicità e funzionalità sono le caratteristiche che hanno decretato il successo della famiglia Tipo. Un’offerta completa, incentrata sul “value for money”, elemento chiave nella strategia della gamma funzionale Fiat.

Gamma Fiat Tipo 2018

Sono due le versioni pensate ad hoc per il comparto “fleet”: oltre alla Fiat Tipo Business, c’è anche la Fiat Tipo Easy Business. Il prezzo varia di 1.100 euro. In entrambi i casi, motorizzazioni diesel, carrozzeria 5 porte o station wagon (la differenza di prezzo è pari a 1.250 euro, da aggiungere nel caso della familiare) e cambio automatico o manuale.

La Fiat Tipo Easy Business offre di serie: climatizzatore manuale, Uconnect Radio 5″ NAV con comandi al volante, cerchi in lega da 16”, specchietti a regolazione elettrica in tinta carrozzeria, sedile guida regolabile in altezza, sensori di parcheggio posteriori, appoggiabraccia sedile anteriore, Cruise control, navigatore con servizi live e quadro strumenti digitale TFT. Prezzo di partenza: 20.200 euro.

La Fiat Tipo Business (configura qui la versione station wagon), in termini di dotazioni di serie, aggiunge ai contenuti della Tipo Easy Business: climatizzatore automatico, Uconnect Radio Tablet touchscreen 7’’ DAB con navigatore integrato, luci diurne a Led, terzo appoggiatesta posteriore, volante e pomello del cambio in pelle, standard Apple CarPlay e Android Auto, Pack Safety Plus (include limitatore di velocità, Full Brake Control e Cruise control adattivo). Il listino parte da 21.300 euro. La Fiat Tipo station wagon Business aggiunge dettagli cromati e barre longitudinali in nero opaco.

La Fiat Tipo Easy Business e la Fiat Tipo Business sono equipaggiate con due motori turbodiesel: si può scegliere tra il 1.3 MultiJet 95 CV con cambio manuale a 5 marce e 1.6 MultiJet 120 CV con cambio manuale a 6 rapporti o cambio automatico DCT a 6 marce.

Approfondisci: Il test drive della Fiat Tipo, meglio la versione 4 porte o 5 porte?

FIAT 500L BUSINESS

La Fiat 500L è l’ultimo tassello della gamma Fiat Business. Per quanto riguarda l’allestimento Business, la monovolume compatta è disponibile nelle versioni Urban (la declinazione metropolitana per eccellenza) e Wagon (disponibile anche in configurazione a sette posti).

Nuova Fiat 500L 2018 esterni

A febbraio (nello stabilimento Kragujevac, in Serbia) è stato tagliato il traguardo della 500millesima Fiat 500L prodotta. Un dato che conferma il successo riscosso dal modello fin dal suo lancio nel 2012. Basti pensare che da cinque anni consecutivi è stabilmente al vertice del proprio segmento nel Vecchio Continente. In riferimento al 2017, la Fiat 500L ha registrato in Europa una quota di mercato pari a circa il 22% e in Italia ha superato il 52%.

La 500L Business è disponibile nelle motorizzazioni diesel 1.3 MultiJet 95 CV (con cambio manuale o automatico robotizzato Dualogic, entrambi a 5 marce) e 1.6 MultiJet 120 CV, mentre la Fiat 500L Wagon Business offre solo il turbodiesel 1.6 MultiJet 120 CV. Il listino parte da 22.000 euro, 1.800 euro in più per la Wagon.

Nuova Fiat 500L abitacolo

Per quanto riguarda l’allestimento, la Fiat 500L Businesse la Fiat 500L Wagon Business propongono di serie: cerchi in lega da 16’’ grigio lucido, specchietti retrovisori esterni verniciati con comando elettrico e disappannamento, volante in tecno-pelle con comandi radio, luci diurne a Led, servosterzo elettrico Dualdrive con funzione City, sedile guida e passeggero con regolazione lombare elettrica, bracciolo anteriore, regolazione in altezza del sedile passeggero, Uconnect 7″ HD Nav LIVE, Uconnect Link con integrazione Apple CarPlay e Android Auto, climatizzatore manuale, sedile passeggero abbattibile a tavolino e sensori di parcheggio posteriori.

Leggi anche: Il test drive della 500L Cross

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia