Gamma Jaguar 2019, attesa per la nuova XJ elettrica

L'offerta Jaguar 2019 vedrà il debutto dell'ammiraglia, per la prima volta sarà elettrica. Atteso anche il debutto di F-Pace ibrido plug-in, in una gamma che conferma i modelli XE, XF, E-Pace, I-Pace, F-Pace e F-Type

Il traguardo dei 70 anni è valso una serie di iniziative speciali, anche sul prodotto. Cosa riserverà la gamma Jaguar 2019? Sarà un anno cruciale, perché introdurrà una nuova elettrica, un modello storico al passo dell’elettrificazione completa.

NUOVA JAGUAR XJ, AMMIRAGLIA ELETTRICA

È la novità probabilmente di maggior rilievo attesa nei prossimi 12 mesi, la presentazione di Jaguar XJ elettrica. I dettagli che circolano sull’ammiraglia sono ancora pochi. Sarà un modello che andrà a contrapporsi a Mercedes Classe S, Audi A8, BMW Serie 7. Lo farà con una formula tutta nuova, a 50 anni dalla prima serie. Formula affrontata con successo da I-Pace, il primo suv elettrico nel segmento medio ad arrivare sul mercato. Storia del 2018, sulla cui tecnica motoristica andrà a svilupparsi l’ammiraglia. 

I contenuti non potranno che essere di altissima tecnologia, visti gli avversari e le soluzioni in campo in termini di assistenza avanzata alla guida. Nessuna, però, in questa fase, gioca la carta della propulsione elettrica come farà nuova Jaguar XJ. Che avrà dalla propria un’unicità dello stile più volte sottolineata da Ian Callum, maestro di alcune delle più belle Jaguar realizzate negli ultimi anni. Sarà un’ammiraglia che non rinuncerà a un profilo sportiveggiante e dinamico, la promessa del responsabile dello stile.

Jaguar XJ 2018

F-PACE AL PASSO IBRIDO?

Un fronte, quello dell’elettrificazione, sul quale potremmo registrare anche il debutto di Jaguar F-Pace ibrida plug-in. Il suv di segmento E ha sviluppato la proposta supersportiva SVR nel corso del 2018, con V8 5 litri sovralimentato, da 550 cavalli, e il prossimo passo al quale è atteso è un restyling (il suv ha debuttato nel 2016) col quale introdurre lo schema ibrido plug-in, che potrebbe abbinare l’unità elettrica al motore turbo benzina 2 litri.

Approfondisci: La prova su strada di F-Pace, il primo suv Jaguar

XE E XF: TUTTI I VOLTI DELLE BERLINE

Per due novità attese in anteprima mondiale c’è una gamma che continuerà a coprire il segmento delle berline medie con Jaguar XE, tre volumi che è un’interessante alternativa nel segmento a modelli quali Alfa Romeo Giulia, Audi A4, BMW Serie 3, Mercedes Classe C.

Un gradino più in alto, la duplice proposta Jaguar XF, grande tre volumi di segmento E, 4.95 metri di lunghezza declinati in configurazione berlina o station wagon, con potenze comprese tra i 163 cavalli del 2 litri turbodiesel e i 300 cavalli del turbo benzina quattro cilindri 2 litri, soglia raggiunta anche dal V6 3 litri turbodiesel.

JAGUAR F-TYPE CELEBRA I 70 ANNI DEL GIAGUARO

Jaguar F-Type Chequered Flag

La sportività affascinante di Jaguar F-Type ha prodotto l’edizione speciale Chequered Flag, celebrativa dei 70 anni di storia Jaguar dal debutto della XK 120. Tiratura limitata, già ordinabile sul mercato italiano, personalizza lo stile della coupé sportiva, sul cui futuro, sotto forma di una nuova generazione, si è tanto discusso ma non andrà a concretizzarsi prima del 2020.

E-PACE, ELEGANZA COMPATTA

Il fronte dei suv, elettrico I-Pace a parte, vede Jaguar E-Pace presidiare il segmento compatto premium (leggi quanto costa noleggiarla). Un bel prodotto sotto il profilo del design, spinto dalle unità Ingenium benzina e diesel, he non rinuncia a esprimere la carica sportiva con i 300 cavalli del turbo benzina 2 litri.

Leggi anche: Le formule di noleggio legate a I-Pace

JAGUAR I-PACE, I PRO DELL’ELETTRICO NEL DESIGN

Jaguar I-Pace

Per concludere, proprio Jaguar I-Pace. E’ il prodotto elettrico, nel segmento suv di taglia media, che più si è spinto in là nella ricerca stilistica, sfruttando al massimo i vantaggi del powertrain alimentato a batterie, con relativi ingombri molto diversi da un suv tradizionale.

Approfondisci: La prova su strada di Jaguar I-Pace

I 4,68 metri di lunghezza sono “vestiti” con proporzioni originali e mossi da due motori elettrici per una potenza complessiva di 400 cavalli, valori da registrare per confrontarli con i numeri che produrrà XJ elettrica. La batteria da 90 kWh di capacità assicura 470 km di autonomia di marcia dichiarata, valore misurato nel ciclo WLTP. Vivaci le prestazioni, con uno zero-cento da 4″8. In Italia i listino parte dai 79.790 euro.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia