Gamma Maserati 2020: supersportiva e Ghibli restyling protagoniste

Le novità Maserati 2020 vedranno il lancio dell'inedita supersportiva il momento centrale della prima metà dell'anno. Importanti sviluppi con il restyling di Ghibli e l'offerta della versione ibrida. Aggiornamento anche per Levante e Quattroporte con i restyling 2020

Via alle grandi manovre con la gamma Maserati 2020. Manovre di rinnovamento dell’offerta, modelli che escono momentaneamente dalla linea di produzione per far posto ad altri, inediti. Modelli che cambieranno residenza e altri che andranno incontro a un aggiornamento di metà carriera.

Le novità Maserati 2020 saranno particolarmente gustose e sarà già nella prima metà dell’anno che scopriremo il “sesto” modello del Tridente. L’anteprima potrebbe arrivare con un evento a maggio, anziché al Salone di Ginevra.

Si tratta della supersportiva Maserati, un progetto nato inizialmente con le forme affascinanti di Maserati Alfieri, adesso, secondo i rumours più recenti, potrebbe trasformarsi in una supercar a motore posteriore centrale.

Verrà prodotta a Modena, sulla linea che, fino al mese di novembre, è stata la “casa” di Maserati Granturismo e Grancabrio, la cui produzione è stata arrestata. Si trasferirà negli impianti di Torino, per una nuova generazione che arriverà nel 2021.

NOVITÀ MASERATI 2020: TUTTA LA GAMMA

MASERATI SUPERSPORTIVA

Supersportiva Maserati Alfieri

Il focus finisce così sul progetto inedito, del quale si sa a oggi pochissimo e dovremo attendere ancora un po’ per scoprirne i connotati. A fine novembre potrebbero emergere nuovi particolari.

Approfondisci: Il piano industriale Maserati

La supersportiva Maserati avrà una carrozzeria coupé e una versione roadster, inizialmente monterà motori termici in attesa di un futuro che sarà anche per lei con un sistema elettrico. Non sarà, tuttavia, il primo modello a introdurre Maserati all’elettrico a batteria.

MASERATI GRANTURISMO E GRANCABRIO

Maserati Granturismo

Quel modello sarà la nuova generazione di Maserati Granturismo e Maserati Grancabrio, tuttavia non arriverà prima del 2021. Lo stop alla produzione delle due grandi GT conclude un ciclo che ha fatto storia, avviato nel 2007 nella denominazione attuale. Un’offerta che ruota ancora intorno al motore V8 aspirato da 4.7 litri da 460 cavalli e ha venduto 40 mila unità tra coupé e cabriolet.

Lusso e prestazioni quattro posti, interpretati nelle versioni Sport e MC (Maserati Corse). 

MASERATI GHIBLI

Se l’attesa nella prima parte del 2020 sarà catalizzata dalla supersportiva, nella seconda metà del 2020 è in programma il lancio di Maserati Ghibli restyling.

Maserati Ghibli

La berlina di segmento E avvierà il rinnovamento che, successivamente, sarà anche di Quattroporte e Levante. Cosa attenderci, quali contenuti evoluti proporrà Maserati Ghibli 2020? Assisteremo a un’evoluzione dei sistemi di assistenza alla guida, il marchio ha confermato l’introduzione di un Livello 2 potenziato e di un Livello 3 in grado di fermare autonomamente l’auto in caso di emergenza. Quest’ultimo arriverà con le nuove generazioni di prodotto, quindi obiettivo spostato al 2021.

Una certezza legata a Ghibli è l’introduzione di una motorizzazione ibrida. Sebbene alcuni rumours vorrebbero l’adozione di un sistema mild-hybrid a 48 volt, resta in campo la soluzione di un’elettrificazione full hybrid, in entrambi i casi con l’installazione della componente elettrica sulla trasmissione 8 marce automatica.

Leggi anche: Guidare Maserati Ghibli a noleggio, i costi

Aspettando il restyling nella seconda metà del 2020, Maserati Ghibli è sul mercato con l’offerta dei motori V6 turbo benzina e diesel, tutti 3 litri, nei livelli di potenza 350 e 430 cavalli benzina, 250 e 275 cavalli diesel. Due o quattro ruote motrici, sistema Q4 previsto quale alternativa su Ghibli S da 430 cv.

Gli allestimenti oltre la proposta base sono il Gransport e Granlusso. Tra gli ADAS, il model year 2019 è già dotato del dispositivo di assistenza alla guida in autostrada, il cruise control adattivo con funzione stop&go, il mantenimento attivo della corsia e il riconoscimento della segnaletica, per dire dei principali dispositivi.

MASERATI LEVANTE

Maserati Levante GTS

E’ il protagonista dell’offerta Maserati. Levante porta lusso e sportività da granturismo sulle forme sport utility. Lo fa con una proposta da 5 metri di lunghezza, imponenza che è un mix tra eleganza e dinamismo. Per equilibrio del design è tra i migliori interpreti sul mercato.

Si presenterà nel 2020 con un restyling di metà carriera, da verificare la tempistica dell’introduzione sul mercato. Un’offerta arricchita nel corso del 2019 delle versioni GTS e Trofeo, supersportive spinte dal motore V8 di casa Ferrari, il 3.8 litri nel livello di potenza 530 e 580 cavalli.

Approfondisci: Levante GTS e Trofeo alla frusta, il test

Massimi rappresentanti della prestazione ai quali si affiancano le unità di maggior volume, come i diesel V6 3 litri, per un grande suv di prestigio, sportivo, destinato a un’utenza executive: 250 o 275 cavalli per Levante diesel, ovviamente con trazione integrale Q4 di serie sull’intera gamma.

I motori turbo benzina 3 litri offrono 350 e 430 cavalli, nella specifica S. Cambio automatico 8 marce per tutte.

MASERATI QUATTROPORTE

La gamma Maserati 2020 si conclude con la proposta al vertice, Quattroporte. L’ammiraglia sportiva per eccellenza seguirà un percorso parallelo a Ghibli e Levante, beneficiando di un restyling di metà carriera.

Maserati Quattroporte

Il Tridente è già intervenuto con un aggiornamento dell’offerta multimediale, la proposta degli allestimenti Granlusso e Gransport. Dal restyling si attendono novità ancor più incisive.

L’ammiraglia è proposta a listino con le motorizzazioni V6 3 litri turbocompresse, il benzina da 430 cavalli di Quattroporte S – due o quattro ruote motrici – e i diesel da 250 e 275 cavalli con trazione posteriore.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia