29 Dicembre 2017

Gamma Subaru 2018: Nuova Impreza e le “sorelle” per una crescita costante del Marchio

La gamma Subaru 2018 potrà contare su più punte, ma su una sola, vera, attaccante di peso: la Nuova Subaru Impreza che, dopo l’approdo commerciale in Asia e negli Stati Uniti, è finalmente pronta a proporsi sul mercato europeo.

A farle compagnia ci penserà la variante crossover XV, con i suoi significativi interventi “sottopelle”.

Gamma Subaru 2018: Subaru XV

Nel ventaglio di prodotti a listino per la Casa delle Pleiadi spazio anche a Subaru Forester, reduce da un restyling in attesa del lancio della prossima generazione; a Levorg, wagon familiare a trazione integrale sviluppata a partire dal pianale della  WRX; e alla WRX STI, berlina sportiva che richiama anche visivamente il concetto di velocità grazie all’alettone sul cofano posteriore.

 

GAMMA SUBARU 2018

Nuova Subaru Impreza

Protagonista annunciata sin dall’avvio dell’anno (l’arrivo nelle concessionarie italiane è previsto nel mese di gennaio 2018), la versione per la clientela europea della quinta generazione della Segmento C giapponese ricalca nelle linee la proposta che circola in Giappone e sul territorio USA già dalla fine del 2016.

Più lunga della leader del segmento Volkswagen Golf (misura 4,46 metri), sfrutta le caratteristiche della piattaforma Subaru Global Platform, che, grazie alla maggiore rigidità e al baricentro ribassato di 5 mm, le garantisce una pronta risposta del volante, a tutto beneficio delle doti di maneggevolezza della berlina.

Subaru Impreza 2018

“Sportiveggiante” ma incollata stabilmente alla strada, più “dolce” in virtù dell’intervento a livello di sospensioni, la Nuova Subaru Impreza offre la trazione integrale Symmetrical All-Wheel Drive.

In materia di sicurezza può contare sullo “sguardo” del sistema EyeSight che si affida a due telecamere stereo per supportare il driver quando di tratta di non uscire dalla linea di demarcazione della corsia, di mantenere la corretta distanza dal veicolo che precede o, ancor più importante, di ricorrere alla frenata automatica d’emergenza.

Leggi anche: Anteprima europea a Francoforte per Nuova Subaru Impreza

Nuova Subaru XV

Discendente diretta della Nuova Subaru Impreza 2018, da cui deriva la base tecnica (Subaru Global Platform), la seconda generazione della XV rappresenta la carta attraverso cui la Casa delle Pleiadi prova a giocarsi le proprie chance nel segmento strategico dei Suv/Crossover.

Uno sguardo alla scheda del modello, anticipato dal prototipo ammirato in occasione del Salone di Ginevra 2017, lascia subito capire che gli ingegneri del Marchio giapponese non sono intervenuti sulle dimensioni. La lunghezza è rimasta pertanto 4,45 metri, con un’altezza da terra di 220 mm.

Subaru XV 2018

Pensata per l‘impiego anche in offroad (in questo caso entra in azione la trazione integrale Simmetrica AWD con sistema X-Mode per ovviare alla scarsa aderenza del fondo), la Nuova Subaru XV sarà spinta da un inedito motore duemila benzina aspirato a iniezione diretta da 156 Cv con architettura boxer. Si parla tuttavia anche della ben più conosciuta soluzione alimentata a gasolio.

Tra le funzioni meccaniche più interessanti introdotte sul crossover compatto nipponico troviamo il Torque Vectoring, che in fase di curva interviene sulle ruote, assicurando una distribuzione ottimale della potenza. Sulla Nuova XV sarà inoltre disponibile la versione aggiornata del cambio automatico Lineartronic a variazione continua.

Leggi anche: Scopri tutti i segreti delle auto a trazione integrale

Subaru Forester 2018

Terzo modello derivato dalla Subaru Global Platform (SGP), atteso alla presentazione ufficiale non prima della fine del 2018, lo Sport Utility Vehicle di taglia media della Casa delle Pleiadi si appresta a tagliare il traguardo della quinta generazione, esattamente come nel caso della Nuova Impreza, da cui ricalcherà la scelta dei motori (si parla del già citato 2.0 benzina da 156 CV, così come dell’omologo per cilindrata diesel da 150 Cv, ambedue con architettura boxer).

Il Nuovo Subaru Forester dovrebbe crescere leggermente in lunghezza, toccando i 4,6 metri. Le foto-spia sparse per la Rete mostrano una parentela evidente con la Ascent, il Suv più grande tra quelli a listino, commercializzato però solo in America.

Subaru Forester 2018
La Subaru Forester con l’allestimento presentato al Salone di Francoforte 2017

Intanto le dotazioni tecnologiche e meccaniche sull’ultimo allestimento proposto (MY2018), presentato al Salone di Francoforte 2017, comprendono:

  • sistema EyeSight (al debutto);
  • Side View Monitor;
  • Rear Vehicle Detection;
  • trazione Symmetrical All-Wheel Drive con sistema X-Mode;
  • Hill Descent Control;
  • Vehicle Dynamics Control.

Cambio manuale a sei marce o trasmissione Lineartronic, sarà spinto da una gamma di motori – sia benzina sia diesel –, accomunati dall’identica cilindrata (duemila), tutti con architettura boxer.

Leggi anche: Il boom dei B-Suv

Subaru Levorg MY2018

L’aggiornamento introdotto sulla wagon nipponica, presentato in occasione del Salone di Francoforte 2017, comprende una serie di anteprime: dal Front View Monitor, al Smart Rearview Mirror, all’Auto Vehicle Hold (mantiene il mezzo fermo anche quando non si preme il pedale del freno).

Subaru Levorg 2018

Compendio del vento di innovazione che sta soffiando sul listino del Marchio giapponese, si caratterizza per un aspetto ancor più sofisticato e di pregio, che si riflette negli ambienti interni, dove al contempo crescono, appunto, i sistemi di assistenza al conducente, che rappresentano quanto di più avanzato sia oggi disponibili sul mercato tecnologico, nonché le soluzioni collegate all’infotainment.

Leggi anche: Guarda quali sono state le wagon presentate al Salone di Francoforte 2017

Subaru WRX STI

La silhouette rivisitata della sportiva di casa è stata resa ancor più “cattiva” grazie alle modifiche alla griglia sul frontale.

Subaru WRX STI

Oltre che sul piano estetico (elementi di novità si colgono all’esterno così come negli interni) Subaru WRX STI si è prestata a un vero e proprio intervento chirurgico “sottopelle”, che ha inciso sulla resa sia del cambio manuale a sei rapporti e sia del Multi-Mode Driver Controlled Center Differential.

Frenate precise e pulite anche alle alte velocità sono garantite dal pacchetto offerto da Brembo, che include pinze a 6 pistoncini abbinata a dischi forati autoventilati. Per sentirsi sempre come se si viaggiasse in pista.

Leggi anche: Subaru al Salone di Tokyo 2017

Subaru Outback

Annunciato al Salone di New York dell’aprile scorso, il Model Year di Subaru Outback si distingue innanzitutto per gli interventi compiuti sulla carrozzeria (si guardi la griglia frontale, il paraurti, le inedite luci diurne a LED “Konoji” inserite nei gruppi ottici e la nuova forma dei cerchi da 17″).

Nel passare all’abitacolo, si nota un miglioramento nella scelta dei materiali e una più ricca offerta a livello di infotainment, che si apre ad accogliere il sistema Starlink. Sul suo display – a scelta tra 6″ o 8,5″ – si possono osservare le mappe del navigatore TomTom oppure sfruttare le funzionalità connesse alle tecnologie Android Auto/Apple CarPlay.

Subaru Outback 2018

Oltre che sul pregio e sul comfort delle finiture, Subaru ha lavorato sul benessere psico-fisico del driver, introducendo soluzioni fonoassorbenti nei finestrini. Mai visto su questo modello è anche il sistema Steering Responsive Headlights, che regola opportunamente in curva l’intensità del fascio luminoso.

Quattro gli allestimenti (Standard, Premium, Limited e Turing). Entrambe le motorizzazioni possibili sono a benzina: il 2.5 quattro cilindri da 175 Cv e il 3.6 sei cilindri da 256 Cv, ambedue con cambio automatico CVT e trazione integrale + Active Torque Vectoring.

Leggi anche: Guarda quali sono alcuni tra i Suv in arrivo sul mercato nel 2018

Subaru BRZ

Chiudiamo la finestra sulla gamma Subaru 2018 con un modello di grande eleganza, giunto alla sua seconda generazione dopo essere apparso sul mercato europeo nel 2012.

Subaru BRZ 2018

La BRZ è una vettura nata per fondersi aerodinamicamente nell’ambiente circostante, regalando la sensazione di dominare la strada. Alla ricerca del più profondo ed autentico “fun to drive”.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia