Garmin e Viasat insieme per velocizzare il business su 4 ruote

Il Garmin Fleet 790 adotta la piattaforma Android ed è dotato di un’open sim. Quindi può essere totalmente personalizzato. C’è anche una dash cam frontale integrata. Un prodotto nato dalla partnership tra Garmin e Viasat. La telematica a servizio delle flotte.

Garmin ci ha messo il dispositivo Android Fleet 790 e Viasat la telematica satellitare: è nato così un prodotto innovativo per le flotte, il Garmin Fleet 790.

I servizi disponibili sul terminale Garmin aiutano a digitalizzare, monitorare e velocizzare le attività lavorative (carico, trasporto e scarico) dei driver che utilizzano veicoli commerciali, industriali e allestiti. 

GARMIN FLEET 790

Cosa può fare il Garmin Fleet 790 per i driver? Una volta che è stato caricato ed assegnato un ordine di viaggio ad un veicolo attraverso il gestionale, il driver addetto al veicolo potrà visualizzare i dettagli del viaggio con l’attività assegnata, dopo aver acceso il Garmin Fleet 790. 

Il veicolo, una volta partito, potrà essere sempre monitorato, attraverso la WebConsole Viasat Fleet, da un desktop aziendale.

Sarà possibile controllare anche la pressione degli pneumatici in tempo reale e le ore di guida del tachigrafo. Il driver, terminata l’attività, potrà visualizzare il nuovo ordine di viaggio sempre attraverso il Garmin Fleet 790. 

Leggi anche: Garmin Fleet 700, la nuova serie di navigatori per le flotte

TELEMATICA A SERVIZIO DELLE FLOTTE

La dash cam frontale integrata permette di registrare eventuali incidenti e segnalarli alla sede centrale.

Il dispositivo consente anche l’invio di documenti dopo averli scannerizzati con scanner portatili per evitare che i driver possano perdere tempo nelle amministrazioni delle aziende dove scaricano e caricano. 

I nuovi servizi, legati al dispositivo Garmin Fleet 790, permettono una riduzione del 70% del data entry aziendale e una riduzione del 70% delle infrazioni tachigrafiche.

In più, rendono più semplice la digitalizzazione della documentazione di bordo, dando la possibilità di aggiornare i clienti, in tempo reale, delle attività che li riguardano e fornire un sistema per migliorare la sicurezza stessa dei driver.

“Quando due aziende “verticalmente integrate” decidono di fare business insieme, trovano sempre le risposte più efficaci alla domanda crescente di maggiore efficienza nella mobilità aziendale. La navigazione stradale è soltanto una delle ormai numerose funzionalità che i nostri dispositivi per la gestione delle flotte sono in grado di offrire, specie quando vengono integrati con i più comuni sistemi telematici. Prodotti sempre più evoluti e connessi tra loro. Non a caso, proprio il mese scorso, Garmin ha raggiunto l’invidiabile traguardo di 200 milioni di prodotti consegnati a clienti sparsi in tutto il mondo. Vantiamo tra questi tutti i dispositivi destinati al segmento automotive e al mondo delle flotte aziendali”
Carlo Macaluso, Sales Manager B2B Garmin.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia