25 Settembre 2014

Beiersdorf, con Cars la gestione è più semplice

Nella gestione delle flotte aziendali, l’organizzazione è un aspetto fondamentale e, in tal senso, l’information technology può dare una grossa mano. Lo dimostra il caso di Beiersdorf, azienda multinazionale che in Italia ha un parco auto di circa 100 unità, e che ha sviluppato internamente “Cars”, un software in grado di semplificare tutte le operazioni legate alla flotta.

LA CAR POLICY – I software di gestione delle flotte aziendali sono strumenti sempre più utilizzati dalle aziende. La particolarità è che Beiersdorf, come sottolinea il general services manager Ricciardo Muradore, con “Cars” ha “deciso di implementarlo in casa”. La car policy della società, nel dettaglio, è caratterizzata da quattro fasce (direttori, dirigenti, quadri e impiegati), ognuna delle quali è composta da quattro modelli. Un parco vario, che richiede una gestione accurata.

COME FUNZIONA – “Cars” è caratterizzato da un database che contiene tutti i dati sulle auto del parco di Beiersdorf, dalle schede tecniche, ai documenti di noleggio a lungo termine, fino alle scannerizzazioni delle patenti dei driver. “Il sistema – sottolinea Muradore – consente, tramite una dashboard, di avere immediatamente a disposizione tutte le informazioni che richiedono un intervento a breve termine, inoltre avvisa automaticamente, tramite email, i driver in presenza di scadenze aiutando il lavoro del Fleet Manager”.

FOCUS SULLA SICUREZZA – Beiersdorf, da sempre, è molto attenta alle esigenze di sicurezza dei propri driver. Si tratta di una vera e propria vocazione. Non a caso, entro il 2015, anticipa Muradore, tutte le auto del parco saranno dotate di ACC (Adaptive Cruise Control). Un altro aspetto d’avanguardia. Sicurezza e gestione ottimizzata, non a caso, saranno le linee guida principali per la società in vista del futuro.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia