Sibeg: l’azienda con una flotta di cento Citroën C-Zero

Una gestione parco auto 100% elettrica: succede alla Sibeg, azienda siciliana imbottigliatrice per conto di Coca-Cola e produttrice di bevande analcoliche in Italia. I suoi cento sales executive – una flotta operativa che viaggia ogni giorno per tutta la Sicilia – guidano altrettante Citroën C-Zero full electric.

Nella video intervista, girata a Catania durante la presentazione di Green Mobility Project, l’ad di Sibeg Luca Busi e il direttore Citroën Ds Angelo Simone raccontano il progetto.

VIDEO: INTERVISTA A LUCA BUSI E ANGELO SIMONE

MENO INQUINAMENTO – Prima in Europa, Sibeg ha sostituito le vetture endotermiche del parco utilizzate dai suoi cento sales executive con altrettante Citroën C-Zero full electric. Questa operazione-pilota per il sistema Coca-Cola consentirà di eliminare 300 tonnellate di CO2 l’anno, pari alla quantità assorbita da 24.750 alberi.

INVESTIMENTO SUL TERRITORIO – L’iniziativa prevede anche un importante investimento sul territorio, a vantaggio della comunità, grazie alla partnership con Enel Energia. Quest’ultima fornirà, infatti, 50 colonnine per la ricarica completa (in 4,5 ore) dei veicoli elettrici, posizionate per la maggior parte nelle aree di sosta dei punti vendita della grande distribuzione. Ad esse si aggiungeranno sette punti di ricarica veloce: 25 minuti per il pieno d’energia.

L’IMPEGNO DI CITROEN – Angelo Simone, direttore di Citroën Italia, ha sottolineato l’importanza di lanciare sulle strade siciliane una flotta così consistente di vetture elettriche: “Siamo entusiasti della riuscita del Green Mobility Project. Questo importante progetto è la dimostrazione di come sia possibile sviluppare la mobilità elettrica quando vi è sinergia tra i vari attori: aziende virtuose, costruttori auto, utility di energia elettrica ed enti pubblici. La flotta Sibeg di Citroën C-Zero è la più numerosa in Italia e il progetto è all’avanguardia in Europa. Insieme alla soluzione full electric Citroën è impegnata da molti anni nella riduzione del consumo di carburante e dei gas ad effetto serra con una serie di tecnologie quali il Micro-ibrido, i nuovi tre cilindri benzina Puretech, i diesel BlueHDi, contribuendo al conseguimento della leadership della riduzione delle emissioni di CO2 in Europa nel 2014 con una media di 110 g/ CO2 da parte del Gruppo PSA Peugeot Citroën”.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia