21 Dicembre 2020

Gruppo Toyota Italia: il cambio ai vertici preannuncia una nuova mobilità

Mauro Caruccio, dal 2018 Amministratore Delegato di Toyota Motor Italia, a partire dal 1° gennaio 2021 assumerà il ruolo di Ad della Toyota Financial Services Italia e della Toyota Fleet Mobility Italia. A prendere il suo posto sarà Luigi Ksawery Lucà.

Il 2021 sarà un anno di importanti cambiamenti nel Top Management delle aziende del gruppo Toyota in Italia. L’attuale amministratore delegato di Toyota Motor Italia, Mauro Caruccio, in carica dal 2018, assumerà i ruoli di amministratore delegato di Toyota Financial Services Italia e di presidente e amministratore delegato di Toyota Fleet Mobility Italia.

mauro-caruccio-ad-toyota-financial-services

Al suo posto, nel ruolo di nuovo amministratore delegato di Toyota Motor Italia, ci sarà Luigi Ksawery Lucà, che attualmente occupa la posizione di Director Mobility & Connected Technologies di Toyota Motor Europe. Tali cambiamenti si inseriscono nell’ambito delle strategie di trasformazione di Toyota come “Mobility Company”.

Approfondisci: Toyota Fleet Mobility: “mobility company” nel Dna

DA CAR COMPANY A MOBILITY COMPANY

Il futuro della mobilità è già qui, ha un carattere olistico e mette l’uomo al centro”, così Caruccio racconta nel corso di un’intervista al Messaggero la trasformazione in atto di Toyota che, da car company si sta evolvendo in una mobility company con l’obiettivo di promuovere un modo di muoversi più sostenibile. Missione che si realizza oggi in WeHybrid, “un ecosistema fatto di tecnologie e servizi e, allo stesso tempo, un patto di sostenibilità che facciamo con i nostri clienti”.

A loro, ha spiegato l’amministratore delegato, Toyota non offre “semplicemente un incentivo una tantum all’acquisto, ma uno permanente per spingerli ad utilizzare la tecnologia nel modo più virtuoso”. Con il programma WeHybrid, più si utilizza il full hybrid viaggiando a zero emissioni, più saranno i benefici concreti. Ad esempio: l’assicurazione non si paga sui km percorsi in elettrico, si otterranno sconti sulla manutenzione e bonus da spendere con Kinto in servizi di mobilità. “Noi, infatti, non ci accontentiamo di dare la migliore tecnologia possibile, ma vogliamo che il cliente la utilizzi nel miglior modo possibile, a vantaggio proprio e della collettività nella quale è inserito. Questo è il nostro concetto di sostenibilità”.

Leggi anche: Toyota lancia Kinto, il marchio per i servizi di mobilità

La carriera di Luigi Ksawery Lucà

Il 47enne nato a Varsavia Luigi Ksawery Lucà arriva alla guida dell’azienda dopo aver maturato una solida conoscenza del mercato italiano. Arrivato in Toyota nel 2005, ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità nell’ambito delle direzioni Sales & Marketing sia in campo europeo che nazionale, per passare a ottenere l’incarico di Director Sales Operations e Lexus.

luigi-ksawery-lucà-ad-toyota-motor-italia

Il romano Mauro Caruccio, invece, prima di diventare amministratore delegato, ha in passato gestiti i settori Operations Sales e After Sales nel panorama internazionale di Toyota Europe. Dal 2021, sostituirà Francois Martines, l’attuale ad di Toyota Financial Services Italia e presidente e ad di Toyota Fleet Mobility Italia, che conclude la sua carriera professionale nel Gruppo Toyota per ritirarsi in pensione.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia