30 Gennaio 2018

Guida autonoma: FCA fornirà migliaia di Chrysler a Google

Passi in avanti per la guida autonoma targata FCA. Il numero uno, Sergio Marchionne, ha dichiarato che il Gruppo fornirà negli Usa migliaia di Chrylser Pacifica a Waymo, la divisione self-driving car di Google, per il lancio del suo servizio di taxi a guida autonoma.

Guida autonoma FCA, le Chrysler Pacifica fornite a Google

Dopo l’annuncio della prima Ferrari elettrica, avvenuto qualche settimana fa al Salone di Detroit, dunque, il Costruttore nazionale mostra di guardare con grande interesse alle nuove frontiere della mobilità.

GUIDA AUTONOMA FCA: L’ACCORDO CON GOOGLE

Non si tratta della prima volta: già nel 2016 il Gruppo FCA aveva fornito 100 Chrysler Pacifica a Waymo, mentre lo scorso anno erano state 500. Ora, Marchionne annuncia addirittura una cifra nell’ordine delle migliaia. Si tratta, come ha detto lo stesso manager, “dell’ultimo segnale in ordine temporale del nostro impegno verso questa tecnologia”.

Approfondisci: due nuovi Suv nel futuro di Fiat Chrysler Automobiles

Secondo John Krafcik, amministratore delegato di Waymo, gli ulteriori veicoli ordinati “ci consentiranno di crescere”. Le Chrysler Pacifica sono minivan ibridi a guida autonoma, che offrono interni molto versatili. In passato, Google ha testato la sua tecnologia di taxi senza guidatore in 25 città statunitensi, tra cui Atlanta, Detroit e San Francisco.

I TAXI A GUIDA AUTONOMA

Il servizio di taxi a guida autonoma di Waymo, nel corso 2018, verrà lanciato ufficialmente a Phoenix. Krafcik ha annunciato che ormai la fase di “ricerca e sviluppo” è terminata e che “ci stiamo spostando a quella operativa”. In questo senso, l’apporto del Gruppo FCA è determinante.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia