I 5 consigli per adottare una guida ecologica

La guida ecologica è, ormai, un obiettivo che viene richiesto quotidianamente ai driver aziendali. La parola d’ordine è: inquinare meno. Le aziende, infatti, specie le multinazionali, sono chiamate a rispettare limiti ben precisi in termini di emissioni di CO2 e, in tal senso, anche le scelte e i comportamenti degli utilizzatori delle auto in flotta diventano rilevanti.

driver guida ecologica

Certo, il primo e più importante passo spetta ai Fleet Manager, che compongono la car list, ma anche chi è al volante ogni giorno ha un ruolo significativo. Con un determinato stile di guida, infatti, non solo si riducono le emissioni, ma anche i consumi, con benefici per l’ambiente e per il bilancio dell’impresa. Ecco, quindi, 5 consigli per adottare una guida ecologica.

Approfondisci: scopri qui i consigli per ridurre i consumi della tua auto!

I 5 CONSIGLI PER UNA GUIDA ECOLOGICA

1) ACCELERARE GRADUALMENTE

La prima regola per una guida ecologica è quella di utilizzare sapientemente l’acceleratore. Specie in città, le brusche accelerate e le frenate improvvise – per esempio quando si è in coda, nel traffico – sono le peggiori nemiche dell’ambiente. Occorre usare l’acceleratore, quindi, con dolcezza.

pedale acceleratore auto guida ecologica

Quando abbiamo parlato dei trucchi per consumare meno abbiamo detto che è importante mantenere una velocità costante. Qui aggiungiamo che è fondamentale tenere una velocità moderata. Comportamento virtuoso che serve anche e soprattutto per evitare le multe nei contesti urbani.

Leggi Anche: Quali sono le multe più frequenti in città? Scoprilo qui!

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia