Hertz nel 2019 vede nuovi servizi e tanta tecnologia

Festeggiato il suo centenario nel 2018, Hertz affronta il nuovo anno con una grande spinta di entusiasmo che mira all'innovazione e alla preservazione ambientale.

Il 2018 ha portato con sé tante soddisfazioni per Hertz, a partire dalla ricorrenza del centenario, ma non solo. La società di noleggio a breve termine ha implementato i suoi servizi impegnandosi nel trovare soluzioni sempre più tecnologiche e in favore dell’ambiente.

Intervista a Massimo Archiapatti Direttore Generale e AD di Hertz: bilancio 2018 e strategie 2019

Massimo Archiapatti, Direttore Generale e AD di Hertz spiega gli obiettivi e le strategie della società di noleggio per il 2019.

Leggi anche: i 100 anni di storia di Hertz

BILANCIO 2018

“Il 2018 è stato un anno importante, non solo per la ricorrenza del centenario dell’azienda. È stato anche un anno di lancio di nuovi servizi importanti e di ampliamento dell’offerta – spiega Massimo Archiapatti.

“Abbiamo lanciato Hertz Connect, un servizio che permette al cliente di fruire della wi-fi gratuita e illimitata, di chiamate internazionali, di una guida multilingua, tutto attraverso un dispositivo cellulare che viene consegnato al ritiro dell’auto. Poi abbiamo arricchito Selezione Italia by Fun Collection, fiore all’occhiello di casa Hertz e prodotto molto apprezzato dai clienti italiani e stranieri”.

STRATEGIE 2019 

“Siamo già al lavoro da tempo per offrire ai clienti standard di servizio sempre più elevati, affinché possano vivere un’esperienza di noleggio sempre migliore. I primi 100 anni della nostra storia e i traguardi raggiunti rappresentano la migliore fonte di energia e d’ispirazione per migliorarci continuamente” – afferma il Direttore Generale e AD di Hertz.

“Quello che vogliamo di più ora è celebrare il futuro che abbiamo davanti, che inizia oggi e che siamo pronti a costruire insieme a tutte le persone della squadra che rappresentano una delle due risorse fondamentali che abbiamo a disposizione. L’altra è la tecnologia, l’innovazione“.

Leggi anche: Hertz e Clear per il noleggio con riconoscimento facciale

OBIETTIVI 2019

“Continueremo con il nostro impegno ambientale: abbiamo in flottamodelli green, ibridi ed elettrici, in azienda ci siamo dotati negli anni di soluzioni a basso impatto ambientale e promuoviamo continuamente politiche e processi che migliorino l’efficienza dei nostri consumi aziendali (acqua, energia, carta)” – prosegue Archiapatti.

“Nelle nostre sedi facciamo uso e lo richiediamo ai nostri fornitori, di materiali innovativi, come ad esempio le vernici ecologiche. Anche il nuovo servizio iCheck ha un aspetto green: infatti questa soluzione di digitalizzazione del processo permette di ridurre il consumo di carta”.

Leggi anche: tutte le app per il noleggio a  breve termine

NUOVI SERVIZI

“Abbiamo terminato da poco la fase test di iCheck, che permette di rilevare i danni sull’auto attraverso un dispositivo cellulare o tablet. Appena introdotto in un numero selezionato di agenzie, andrà a regime a partire dal prossimo anno” – conclude poi Massimo Archiapatti

Leggi anche: cosa fare in caso di incidente auto con il noleggio a breve termine

iCheck consentirà di rilevare con accuratezza eventuali danni alla carrozzeria del veicolo e documentare con le foto lo stato dell’auto al termine di ogni noleggio. Il sistema permetterà ad Hertz di custodire tutti i dati, accedere in qualunque momento alla scheda di ogni veicolo e aggiornare l’archivio, al momento del ripristino della carrozzeria o con nuove informazioni”.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia