La “Selezione Italia” by FCA per la Hertz Fun Collection 2016

Lo scorso anno unirono le forze in occasione di Expo, offrendo ai visitatori tariffe dedicate e sconti per il noleggio di vetture targate FCA.

Ora il Gruppo italo-americano nato dalla fusione con il marchio Chrysler è tornato a giocare un ruolo di primo piano all’interno dell’offerta del car rental grazie all’inserimento, nel catalogo Hertz Fun Collection 2016, di tre modelli davvero speciali sul fronte delle prestazioni e di quello che gli anglosassoni definiscono “heritage”.

La c.d. “Selezione Italia” è composta da Alfa Romeo Giulia e dalla 4C sempre firmata dal costruttore di Arese, e dalla Fiat 124 Spider. “Veri e propri miti”, come li ha definiti Massimiliano Archiapatti, amministratore delegato di Hertz Italiana, “grandi esempi di auto italiane […] con una storia che ha reso famoso il nostro Paese nel mondo”.

IL MEGLIO DEL MADE IN ITALY

La “Hertz Fun Collection” è la risposta della società di autonoleggio a quanti cercano un’auto sportiva, cabrio, un modello diverso dall’ordinario con cui partire per le proprie vacanze e vivere un’esperienza unica.

Indicando marca e modello in fase di prenotazione si è sicuri di mettersi al volante proprio della vettura desiderata. D’altronde, ha ricordato ancora Archiapatti, “ciascuna auto ha un proprio carattere e promette di trasmettere emozioni a chi deciderà di passare con noi l’estate, viaggiando per le strade d’Italia”.

L’allusione è riferita, in primo luogo, ai tre modelli della “Selezione” inseriti in flotta, “grandi esempi di Made in Italy“, ha tenuto ancora a sottolineare l’amministratore delegato di Hertz Italiana, a cui “siamo onorati di aprire le nostre porte”.

Per prenotare una delle vetture legate alla collaborazione con FCA si può passare attraverso l’apposita pagina sul sito Internet della società. Per il periodo estivo la società di car rental ha studiato e introdotto speciali tariffe e promozioni.

CORRERE COME IL (NEL) VENTO

La parola passa ora alla clientela La preferenza si giocherà sull’eleganza della Giulia, sulle performance “da qualifica” della 4C – perfetto esempio di contaminazione tra il mondo delle auto da corsa e quelle stradali -, e sul fascino di un ritorno, quello, dopo mezzo secolo, di un modello iconico, la 124 Spider, che si è rivestita però delle più moderne tecnologie e dei più avanzati dispositivi di assistenza alla guida.

Più nello specifico, di là dalle caratteristiche di design, di controllo dei consumi/emissioni e di sicurezza proprie della berlina del Biscione, crediamo saranno in molti a voler sperimentare il brivido legato al motore turbo a 4 cilindri a iniezione diretta da 1750 cm³ e 240 CV, e gli interni in pelle e fibra di carbonio, del modello Alfa Romeo, la 4C, che strizza l’occhio alle monoposto di Formula Uno.

Egualmente allettante appare la prospettiva di lasciarsi accarezzare dalla brezza estiva a bordo della due posti con capote abbassabile di casa Fiat, governata da un cambio manuale a sei marce, vero scrigno di soluzioni pensate per garantire il massimo comfort e l’incolumità dei passeggeri anche a velocità un pochino più sostenute.

La 124 Spider è dotata, tra gli altri, di sistema di controllo della stabilità, telecamera posteriore, fari anteriori adattavi. Grazie alla tecnologia Hi-Fi premium Bose, collegata a ben nove altoparlanti, ascoltare la propria musica preferita, con il tettuccio completamente aperto, non rappresenta più un problema.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia