Hertz (Rac): quando il renting diventa…mobile

“Nel 2012 abbiamo avuto buoni risultati soprattutto per quanto riguarda le nostre Collection, auto speciali prenotabili per marca e modello, come la Prestige Collection, flotta di vetture di lusso per gli amanti del glamour, o la Family Collection, che comprende auto comode e spaziose dedicate ai viaggi in famiglia, come Opel Meriva. Tuttavia, non possiamo celare le difficoltà. L’aggravarsi della crisi ha portato a un aumento di noleggi per periodi ancora più brevi (weekend o ponti), tendenza che avevamo già avuto modo di notare nel 2011”. È in chiaroscuro il bilancio per l’anno che si chiude stilato da Massimiliano Archiapatti, general manager di Hertz.

HI-TECH E ORIENTAMENTO “GREEN” In questa congiuntura è fondamentale proporre servizi che incontrino le nuove esigenze dei consumatori. Per questo, spiega Archiapatti, Hertz ha puntato “su rapidità e tecnologia. Nelle ultime settimane abbiamo lanciato Hertz Mobile WiFi, il primo dispositivo WiFi a noleggio con copertura rete fornita da Wind: i clienti Hertz possono navigare ad alta velocità (fino a 21 Mbps) con traffico dati illimitato in download/upload e connettere fino a 8 dispositivi contemporaneamente:  dallo smartphone al tablet, al Pc portatile o alle mini console di gioco”. Tecnologia e rispetto dell’ambiente, inoltre, camminano spesso di pari passo. Per questo Hertz, prima fra tutte le società di autonoleggio, ha lanciato la Green Collection, flotta di vetture speciali a basso consumo ed ecologiche. 

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia