Hyundai i20 N, ha studiato nei rally e lancia la sfida alle hot-hatch

Dopo i30 è il turno dell'utilitaria, i20 di nuova generazione ha i contenuti pensati dal reparto sportivo Hyundai. Sono dettagli buoni per lanciare la sfida alle migliori segmento B sportive, per assetto e motore

E’ bastato calcare un po’ la matita in alcuni punti, tanto era convincente e movimentato il design di nuova Hyundai i20, per ritrovarsi con una sportiva vera: Hyundai i20 N. Se l’estetica è un tratto di personalizzazione che appartiene anche a i20 N Line, allestimento abbinato alle motorizzazioni note, con i20 N cambia radicalmente la tecnica.

Hyundai i20 N

HYUNDAI I20 N

C’è l’esperienza nei rally, da vincenti, da offrire agli appassionati delle hot-hatch, le utilitarie pepate, dove il riferimento è Ford Fiesta ST. Ecco, la rivale d’elezione può essere sfidata dalla seconda Hyundai N europea, dopo le convincenti declinazioni in i30 N e i30 N Fastback (scopri come va al volante con il nostro test drive).

Lo dice la scheda tecnica, che ruota intorno al motore turbo benzina 1.6 litri da 204 cavalli e 275 Nm di coppia motrice, non solo un elencare cifre ma approfondimento tecnologico. È il 4 cilindri già apprezzato su altri modelli della casa (scopri nuova Hyundai Tucson), caratterizzato dal sistema CVVD di controllo variabile della durata dell’apertura e chiusura delle valvole. Un dispositivo raffinato, ottenuto lavorando sugli alberi a camme, dal quale traggono beneficio i consumi e le prestazioni.

MOTORE DI HYUNDAI I20 N CON IL CVVD

Motore di Hyundai i20 N

Il “quanto va forte” resta (per fortuna) ancora una domanda attuale per un pubblico di appassionati puri del genere hot-hatch. Ha i numeri giusti, i20 N: 230 orari di velocità massima, 6”7 in accelerazione da 0 a 100 orari, aiutato dalla modalità Launch Control. No, non ha il cambio automatizzato, piuttosto fa affidamento a un manuale 6 marce con indicatore di cambiata e zona rossa variabile, in funzione della temperatura dell’olio motore. In più, con il Rev Matching l’elettronica accorda i giri motore in scalata con i giri della trasmissione, per un feeling ancor più connesso e sportivo tra guidatore e auto.

DESIGN AMPLIFICATO DALL’ASSETTO

Gli interventi rispetto a nuova Hyundai i20 sono chiari nel design, tra paraurti modificati, loghi N, applicazioni rosse sul frontale, le minigonne, proseguendo con lo spoiler in coda e i cerchi da 18 pollici gommati 215/40 R18 Pirelli (appositamente sviluppati per Hyundai N). I sedili sportivi con cuciture a contrasto e poggiatesta integrati sono un altro tratto distintivo del modello, come i tasti per le funzioni rapide richiamabili dal volante.

Prestazioni di Hyundai i20 N

Cambia anche dove non si vede e fa la differenza nel creare la guida sportiva. La scocca è stata irrigidita nella zona inferiore, le sospensioni hanno duomi anch’essi rinforzati, mentre l’asse posteriore ha un ponte torcente sviluppato su misura. Modifiche estese alle molle e ammortizzatori – l’altezza da terra è 10 mm inferiore – nonché alla barra stabilizzatrice anteriore. Interventi ancor più “nascosti” sono nelle geometrie delle ruote, con una campanatura più accentuata (favorisce in curva un appoggio più piatto del pneumatico, quindi aiuta la tenuta di strada).

IL DIFFERENZIALE, L’OPTIONAL DA AVERE

interni di Hyundai i20 N

L’appassionato-tipo di modelli come Hyundai i20 N difficilmente si lascerà sfuggire la possibilità di integrare l’optional del differenziale a slittamento limitato, per sfruttare al meglio la trazione in curva su un’auto attenta a contenere il peso: 1.190 kg replicano il dato della versione da corsa, la i20 WRC da rally.

Approfondisci: Nuova i20, utilitaria solo nelle dimensioni

I gadget tecnologici, come gli Adas a supporto (scopri le soluzioni Hyundai Smart Sense sull’intera gamma) replicano l’offerta di nuova i20, tra le più complete nel panorama delle utilitarie. Specifici per il modello sono i 5 modi di guida, tarature personalizzate che incidono sulla risposta dello sterzo (reso più diretto con un rapporto di demoltiplicazione di 12:1), il sound dello scarico sportivo, l’intervento dell’ESC (anche disattivabile) e la risposta del motore turbo benzina.

Ancora qualche mese di attesa prima di poterla guidare, sarà nella primavera del 2021 che i20 N andrà su strada.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia