Hyundai Kona restyling, non solo mild-hybrid. Svettano Adas e infotainment

Il crossover urbano è al passo del rinnovamento, il restyling porterà un nuovo frontale, motori evoluti con il mild-hybrid e una versione sportiva Kona N. Migliorie attese anche su infotainment e servizi connessi

Con un Santa Fe rivisto a fondo e prossimo al lancio sul mercato, aspettando un nuovo Tucson nei prossimi mesi, Hyundai Kona restyling completa il trittico di novità di stampo suv che il marchio porta alla ribalta in questo 2020. Cambia in modo sostanziale, pur essendo un passaggio intermedio di rinnovamento.

Hyundai Kona restyling

HYUNDAI KONA RESTYLING 2021

Lo fa nel design e nella sostanza, aspettando un’attesa versione sportiva Kona N, ad alte prestazioni per disponibilità di cavalli, dove Kona N Line diventa nuovo allestimento sportiveggiante – specifica taratura dello sterzo, oltre a un look chiaramente caratterizzato -.

Leggi anche: Nuovo Santa Fe, due Hybrid guidano il cambiamento

La riscrittura del frontale è totale, interessa la calandra, ridotta nell’estensione verticale, interessa i nuovi fari full led, con luci diurne dalla grafica modificata e proiettori principali dalle geometrie modificate, oltre alla tecnologia di illuminazione.

La sportività N Line si concretizza nel motivo della griglia e nel paraurti sagomato con forme più aggressive rispetto a linee che saranno comunque molto diverse sul resto della gamma da quanto abbiamo imparato a conoscere. Al posteriore spazio per un inserto simil-diffusore e doppio terminale di scarico, particolari di differenziazione come lo sono le protezioni sui parraruota in tinta con la carrozzeria e i cerchi da 18 pollici di serie. 

MOTORI DI KONA RESTYLING

motori di hyundai kona 2021

Soluzioni che rappresentano la punta dell’iceberg delle novità di Kona 2021, che arriverà nei concessionari a fine anno, a inizio 2021 Kona Hybrid (conferma l’impianto tecnico del full hybrid 1.6 GDi con motogeneratore da 43 cv su cambio DCT 6 marce).

Il marchio ha sviluppato la propria offerta di motorizzazioni lanciando su altri modelli il mild hybrid a 48 volt. Lo ritroviamo su Kona 1.6 diesel Smartstream 136 cavalli, in grado di recuperare energia ed estendere le fasi di coasting, soluzione che avrà effetti benefici sulla riduzione delle emissioni di Co2 e i consumi, valori ancora da dettagliare.

CAMBIO, MANUALE E INTELLIGENTE PER IL COASTING

Kona mild hybrid diesel si potrà guidare con cambio doppia frizione 7 marce oppure con l’inedito manuale intelligente 6 marce. Si tratta di una trasmissione con frizione controllata elettronicamente, priva di un collegamento meccanico diretto tra pedale e impianto idraulico. Questo rende possibile disaccoppiare motore e trasmissione mantenendo la configurazione di un cambio manuale; l’elettronica e l’apporto dell’alternatore-starter del mild hybrid gestiscono la riattivazione del motore e il reinnesto della marcia.

Leggi anche: Nuova i20, utilitaria lo è solo per dimensioni

MOTORI BENZINA, MILD HYBRID E ALTE PRESTAZIONI

Sul versante delle unità benzina, il turbo 1.0 3 cilindri su nuova i20 ha guadagnato uguale forma di elettrificazione e trasmissione, che ritroviamo su Kona 1.0 T-GDi da 120 cavalli: si potrà guidare in versione “normale” o con assistenza mild-hybrid. 

Al vertice dell’offerta si posiziona un nuovo livello di potenza dell’1.6 T-GDi, 198 cavalli con trazione 2 o 4 ruote motrici, cambio DCT7 e numeri delle prestazioni vivaci: 7″7 sullo 0-100 km/h, 210 orari di velocità massima. 

Il restyling interesserà anche Hyundai Kona Electric (leggi il primato ottenuto, più di 1.000 km con un “pieno”) e verrà presentato prossimamente. 

ADAS DI HYUNDAI KONA 2021, QUANTE NOVITÀ

C’è, però, altro nelle innovazioni introdotte sul suv urbano che non unicamente il design e le motorizzazioni. Molto cambia al capitolo Adas, con l’ingresso di tutta una serie di sistemi parte di Hyundai Smart Sense e recentemente lanciati su altri modelli del marchio.

Approfondisci: Guida Kona Hybrid a noleggio

La frenata d’emergenza rileva i pedoni con la camera frontale, a richiesta si potrà avere con un sensore radar aggiuntivo, dedicato al rilevamento dei ciclisti. Il cruise control adattivo è arricchito della funzione stop&go, mentre il monitoraggio dell’angolo cieco diventa attivo sulle Kona con cambio DCT: la frenata selettiva aiuta a riportare l’auto nella propria corsia ed evitare la collisione. 

Adas hyundai kona restyling

Ancora, debutta l’alert sulla ripartenza del veicolo che precede, il mantenimento attivo del centro corsia, il Rear Cross Traffic Collision Avoidance (frena l’auto se a rischio incidente nelle manovre in retromarcia). Non proprio Adas, ma sistemi di sicurezza sono il Rear Seat Alert (rileva la presenza di passeggeri sui sedili posteriori, utile per non dimenticare a bordo i bambini) e  il Safe Exit Warning (evita che si possano aprire le portiere posteriori se a rischio incidente con mezzi che sopraggiungono). 

INFOTAINMENT E SERVIZI BLUELINK

interni di hyundai kona 2021

Il completo restyling di Hyundai Kona incide anche all’interno, con nuove colorazioni e lavorazioni dei materiali di rivestimento (pelle, tessuto, scamosciato) fino all’aggiornamento dell’infotainment e connettività. La proposta base Display Audio offre uno schermo da 8 pollici (7″ sul modello oggi sul mercato) con interfacce Android Auto e Apple CarPlay wireless, il top di gamma è un infotainment da 10,25 pollici con la possibilità di utilizzare i servizi Bluelink – memorizzazione del profilo utente esportabile su altre Hyundai, navigazione dell’ultimo miglio su app, info in tempo reale sui parcheggi liberi, navigazione basata su dati cloud).

A richiesta si potranno avere i comandi vocali, per gestire la climatizzazionee il riscaldamento del volante, degli specchietti esterni e del lunotto. Novità tecnologica, dopo il lancio su Hyundai i20, la strumentazione digitale da 10,25 pollici.

Interni che offriranno un comfort maggiore ai passeggeri, frutto della riduzione dei valori di NVH, di una diversa barra stabilizzatrice anteriore, mentre i finecorsa degli ammortizzatori posteriori sono stati riconfigurati per ottimizzare il controllo della dinamica laterale.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia