Hyundai Nexo si aggiunge al parco auto dell’Autostrada del Brennero

Hyundai e Autostrade del Brennero consolidano la loro collaborazione con la consegna della nuova Nexo Fuel Cell, una novità tra le auto alimentate ad idrogeno dotata di una tecnologia più compatta e un'autonomia di 666 km nel ciclo WLTP. Hyundai presenta anche i suoi piano futuri per lo sviluppo di una mobilità sostenibile.

Hyundai porta al debutto la seconda generazione di veicoli a idrogeno, consegnando la prima Nexo all’Autostrada del Brennero S.p.A., il suv fiore all’occhiello del brand che racchiude tutto l’impegno della Casa coreana nello sviluppo di una mobilità sostenibile.

Hyundai Nexo è stata, novità tra le auto a idrogeno, è stata consegnata ad Autostrade del Brennero

La nuova Nexo rappresenta un’ulteriore passo in avanti verso la realizzazione della strategia di e-mobility di Hyundai, che conta su un piano di produzione di veicoli a zero emissioni e sullo sviluppo di una società a idrogeno.

HYUNDAI NEXO ARRIVA NEL PARCO DI AUTOSTRADE DEL BRENNERO SPA

La prima Hyundai Nexo, suv elettrico alimentato a idrogeno, arriva in Italia entrando a far parte del parco auto dell’A22 – Autostrade del Brennero S.p.A., società da sempre attiva nel campo delle energie rinnovabili.

Andrea Crespi, Direttore Generale di Hyundai Italia, e Luigi Olivieri, Presidente di Autostrade del Brennero: la consegna ufficiale di Hyundai Nexo Fuel Cell

La consegna delle chiavi è avvenuta per mano di Andrea Crespi, Direttore Generale di Hyundai Italia, a Luigi Olivieri, Presidente di Autostrade del Brennero, in occasione di una conferenza stampa tenutasi nella sede di Trento della società autostradale, con la partecipazione di Walter Pardatscher, AD di Autostrade del Brennero, e Carlo Costa, Direttore Tecnico Generale di Autostrade del Brennero.

Leggi anche: in Italia nuovi distributori per incentivare la diffusione delle auto a idrogeno

HYUNDAI E AUTOSTRADE DEL BRENNERO: UNA PARTNERSHIP PLURIENNALE

La consegna del primo esemplare italiano di Nexo consolida una collaborazione che esiste da anni tra Hyundai e Autostrade del Brennero. Infatti, due esemplari di Hyundai ix35 (la prima generazione di veicoli a idrogeno della Casa coreana) consegnati rispettivamente al Compartimento Polizia Stradale per il Trentino-Alto Adige e Belluno e alla Legione Carabinieri Trentino Alto Adige dalla società autostradale.

Approfondisci: 

Hyundai Italia consegna la nuova Nexo Fuel Cell all'A22 - Autostrade del Brennero

NEXO E LA STRATEGIA E-MOBILITY DI HYUNDAI

Hyundai Nexo appartiene alla seconda generazione di Suv a idrogeno e, grazie alla ventennale esperienza della Casa nel settore Ricerca e Sviluppo nella mobilità a idrogeno, migliora il precedente ix35 Fuel Cell (la prima auto al mondo ad esser prodotta in serie).

Nexo introduce il più innovativo propulsore eco-friendly che rende la tecnologia a idrogeno più compatta, leggera e resistente. Hyundai Nexo assicura un’autonomia nel ciclo WLTP di 666 km e vanta sistemi di assistenza alla guida e sicurezza di ultima generazione.

In questo senso, la nuova Nexo è stata premiata da EURO NCAP in qualità di “Best in Class 2018”, nella categoria suv di gradi dimensioni. 

HYUNDAI PIONIERA DI IDROGENO

La nuova Nexo rientra nella strategia globale di e-mobility di Hyundai che ha in programma, entro il 2025, il lancio di 18 nuovi modelli ad alimentazioni alternative tra Fuel Cell, elettrici, ibridi e ibridi plug-in.

Inoltre la Casa coreana, giocando un ruolo leader nella diffusione della mobilità sostenibile, si fa pioniera dello sviluppo di veicoli alimentati a idrogeno, ha presentato il programma “FCEV Vision 2030” che mira al progresso di una società Fuel Cell, incrementando la produzione di veicoli a idrogeno e la loro applicazione in diversi campi di business e dei trasporti.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia