I furti di automobili crescono, anche il noleggio sotto tiro

Dopo un decennio contrassegnato da un trend quasi ininterrottamente in calo, il numero dei furti di auto nel 2012 è tornato a crescere (+1,84%). Contestualmente, si è accentuata la diminuzione dei recuperi di auto rubate. Lo scorso anno solo 49.572 delle 115.451 vetture sottratte in modo criminale sono state restituite ai legittimi proprietari, pari al 43% (erano il 45% nel 2011 e il 47% nel 2010). Di quasi 66mila veicoli si sono perse le tracce. E anche il comparto del noleggio soffre questo triste fenomeno.

IL DOSSIER – Sono questi i principali indicatori che emergono dal “Dossier annuale sui Furti d’Auto 2012”, elaborato da LoJack Italia, azienda specializzata nel rilevamento e recupero di beni rubati, che raccoglie e analizza i dati forniti dal Ministero dell’Interno. “L’inversione di tendenza registrata lo scorso anno con l’aumento dei furti – osserva Maurizio Iperti, Amministratore Delegato di LoJack Italia – conferma, se ce ne fosse ancora bisogno, la rilevanza di un fenomeno sociale che vede l’Italia da sempre ai primi posti a livello europeo, insieme a Regno Unito e Francia”.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia