4 settembre 2017

Prima finestra aperta sul listino Infiniti Q50: 39.900 euro per la versione d’ingresso

Abbiamo imparato a familiarizzare con le sue rinnovate linee esterne in occasione dell’ultimo Salone di Ginevra. Ora per un modello fondamentale del Brand premium di Nissan si aggiunge un ulteriore tassello. Rivelati i primi contenuti legati al listino della Infiniti Q50 MY 2018. La versione entry-level della berlina giapponese – la 2.2.D – sarà proposta a partire da poco meno di 40mila euro (per la precisione, euro 39.900,00).

comunicato il listino della Infiniti Q50 MY 2018

Attesa nelle concessionarie, la Q50 andrà a potenziare un’offerta particolarmente indicata per rispondere alle richieste delle flotte aziendali. Un settore che può già disporre di soluzioni come la compatta Q30 e un modello direttamente collegato, il crossover QX30, star – entrambe – del Motor Show 2016 per la prima partecipazione di Infiniti alla kermesse.

Approfondisci: Ascolta la nostra intervista a Bologna a Stéphane Chemama di Infiniti

Ora è il turno della berlina media, forte del restyling che ne ha investito sia la silhouette generale sia gli interni. Se questi aspetti non fossero tuttavia sufficienti di per sé ad indirizzare le scelte di clienti e fleet manager, il Marchio premium di Nissan potrà sempre confidare sulla ricchezza della proposta, che prevede 11 versioni, articolate secondo 4 classi di potenza abbinate di volta in volta con la trazione posteriore o con quella integrale.

IL LISTINO PREZZI DI UN’AUTENTICA LEADER

Prima di addentrarci nei dettagli relativi al Model Year 2018, occorre ricordare che Infiniti Q50 rappresenta il modello bestseller del Brand a livello globale. Non solo. La berlina premium risulta la prima scelta per il Marchio nel campo delle flotte aziendali, come precisò ai nostri microfoni, al Salone di Ginevra 2017, il vicepresidente per l’area EMEA, Raul Picello.

Approfondisci: Aspettando Francoforte, il punto interno sull’andamento di Infiniti

Accompagnata dall’inedita colorazione Mocha Almond, che si inserisce nella palette cromatica, Infiniti Q50 presenta il paraurti angolare anteriore ridisegnato e un incremento nelle dimensioni dell’apertura d’aria inferiore. Soluzioni, ambedue, che dovrebbero apportare benefici sul piano della visibilità.

DETTAGLI ESCLUSIVI E MOTORI ECO

Per l’ultima novità interna annunciata, il Brand parla di “proporzioni eleganti” e di “stazza atletica”. La versione S è provvista di un profilo aerodinamico più basso al di sotto del paraurti anteriore, esplicito richiamo allo “zero lift” introdotto da Infiniti sui propri modelli.

Una volta nell’abitacolo spiccano l’innalzamento del livello di illuminazione – con riferimento sempre alla variante di cui sopra – e il volante che indica al conducente dove posizionare i pollici. La Infiniti Q50 S 3.0t – top di gamma – si arricchisce di una serie di nuovi dettagli: tetto nero, inserti cromati scuri, sedili in pelle imbottiti e cuciture rosse.

Uno sguardo sugli interni della Infiniti Q50 MY 2018

L’esclusività promessa si declina anche sul piano dei motori: dal VR 3 litri turbocompresso da 405 CV, vincitore di diversi premi, all’unità 2 litri quattro cilindri turbocompressa  da 211 CV – se vogliamo limitarci alle alimentazioni tradizionali, dove figura il già citato diesel 2.2 litri 4 cilindri 170 CV.

Casa da sempre attenta alla tecnologia, Infiniti offrirà la sua Q50 anche in una versione spinta da un propulsore benzina accoppiato con uno elettrico. Sfrutta il sistema brevettato Direct Response Hybrid, dotato di controllo intelligente a doppia frizione e 364 cavalli di potenza netta.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia