Targa Telematics 50esima tra le associate ANIASA

Il suo ingresso consente ad ANIASA di raggiungere quota cinquanta associati. A distanza di un paio di mesi dall’annuncio riguardante sei nuove aziende entrate in “squadra”, un altro nome è andato aggiungendosi all’elenco ed è quello di Targa Telematics, azienda amministrata da Nicola De Mattia, che si muove in un campo estremamente dinamico e proiettato verso il futuro, quello del cosiddetto “Internet of Cars”.

ingresso di nuovi soci in ANIASA

Le soluzioni tecnologiche sviluppate dal player del ramo Information and Communications Technology (ICT) rappresenteranno un valore aggiunto per l’Associazione di Confindustria, che ha ormai intrapreso un percorso che la sta portando da rappresentante dell’Industria dell’Autonoleggio e Servizi Automobilistici (come recita l’acronimo, una volta sciolto) ad ambasciatrice della mobilità a 360 gradi.

“L’adesione all’Associazione è un’importante occasione di condivisione di idee, progetti e conoscenze. Con il nostro pluriennale know-how ci permette di dare il nostro contributo ad un mercato in forte espansione”.

(Nicola De Mattia, amministratore delegato di Targa Telematics)

LEGGI ANCHE:

UNA SOLA AZIENDA, PIÙ DECLINAZIONI DI PRODOTTO

Sono diverse le aree gestionali coperte dall’offerta dell’azienda, e non tutte riguardano strettamente l’industria automotive, più nello specifico, il campo delle connected car.

Grazie alla partnership con AGS Corporation, Targa Telematics vanta infatti una forte presenza globale per quanto attiene ai veicoli e mezzi aeroportuali, i cosiddetti GSE (Ground Support Equipment), i mezzi e gli equipaggiamenti al servizio degli aeromobili di cui si garantisce la sicurezza, nonché il monitoraggio e la riduzione dei costi operativi. In Europa, in virtù della piattaforma sviluppata dall’azienda, il valore legato al Total Cost of Ownership (TCO) è sceso di più di 10 punti percentuali.

Usage-Based Insurance flotte aziendali

Accanto a questa applicazione un po’ più insolita, Targa Telematics si muove sui fronti dell’asset management, del controllo della flotta aziendale, della telematica assicurativa e della gestione delle emergenze.

“SAPER COGLIERE LE NOTEVOLI OPPORTUNITÀ”

La squadra capitanata da Nicola De Mattia rappresenta inoltre una delle chiavi d’accesso al mondo della smart mobility attraverso la formula del car sharing. I suoi sistemi integrati sono studiati per consentire un efficace attività di fleet management.

Sono oltre 2mila le società clienti di Targa Telematics e più di 250mila i mezzi mantenuti sotto la lente di ingrandimento. L’ambizione per il futuro, complice la svolta nel paradigma della mobilità, chiede all’azienda di cogliere le “notevoli opportunità” che si stanno presentando all’interno del mercato di riferimento.

Tra le associate ANIASA c'è anche Targa Telematics, amministrata da Nicola De Mattia

“Già da diversi anni siamo coinvolti con i partner a sviluppare in co-creazione soluzioni innovative per la mobilità – ha aggiunto l’ad dell’azienda -, generando valore aggiunto e tenendo il passo, anzi a volte anticipando i cambiamenti epocali nell’era della rivoluzione digitale. Far parte di ANIASA ci consente di ampliare il nostro orizzonte e di crescere in un contesto in continuo fermento e repentino mutamento“.

L’ingresso di Targa Telematics all’interno dell’Associazione di Confindustria rappresenta altresì la testimonianza concreta di come il settore dell’Internet of Cars abbia acquisito ormai un ruolo centrale nella direzione di una mobilità sostenibile, digitale e integrata.

Anche rispetto alle soluzioni comprese sotto l’etichetta “Mobility 4.0”, l’azienda di Treviso è convinta che “la collaborazione con ANIASA sia per entrambi un volàno strategico ed efficace”.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia