Jeep Renegade ibrida: da Melfi al debutto nel 2020

C’è la conferma di una data di uscita sul mercato, di un sito produttivo e degli investimenti necessari perché Jeep Renegade ibrida sia il primo modello a introdurre l’elettrificazione nell’offerta europea del gruppo FCA. Da Melfi, già nel 2020, le Renegade plug-in hybrid andranno sul mercato. A Melfi, FCA, avvia la formazione del personale e l’adeguamento delle linee produttive perché nasca la versione ibrida del suv.

Uscita di nuova Jeep Renegade ibrida

NUOVA JEEP RENEGADE IBRIDA PLUG-IN

Nel 2019 partirà la produzione delle unità di preserie, conferma il gruppo: “Le oltre 742.000 Renegade prodotte in Italia dal lancio ad oggi fanno dello stabilimento di Melfi il luogo ideale, e di Renegade stessa il prodotto perfetto per il lancio della versione PHEV, alternativa che rafforzerà ulteriormente l’offerta di un veicolo che ha già riscosso un enorme successo”, l’annuncio i Pietro Gorlier, recentemente nominato a.d. FCA nell’area EMEA.

Leggi anche: Renegade 2019, primo contatto con il restyling

GLI INVESTIMENTI SULL’ELETTRIFICAZIONE

Da Jeep Renegade ibrida plug-in partirà l’offensiva che, nel volgere di quattro anni, dovrà sviluppare 10 novità con la medesima tecnologia e 4 veicoli elettrici a batteria all’interno del gruppo FCA: è il piano delineato lo scorso giugno nella giornata dedicata agli investitori, la visione di Sergio Marchionne supportata da un piano di investimenti per 9 miliardi di euro

Duecento milioni di euro sono destinati alla formazione dei lavoratori di Melfi e l’adeguamento dell’impianto, che produce anche Fiat 500X. E potrebbe diventare il secondo modello a offrirsi in veste PHEV.

Approfondisci: I nuovi motori al debutto su Renegade

IBRIDO PLUG-IN RENEGADE: QUALE STRADA SEGUIRÀ?

Se escludiamo le soluzioni di ibrido plug-in e mild-hybrid proposte negli USA, rispettivamente con Chrysler Pacifica e il sistema e-Torque in uso su RAM, Jeep Renegade ibrida plug-in sarà una “prima” che andrà a inserirsi in un mercato, oggi, composto da soluzioni tecniche in grado di assicurare percorrenze (dichiarate) in modalità esclusivamente elettrica comprese tra i 40 e i 70 km, nei diversi segmenti di appartenenza. Soluzioni plug-in, ovviamente, caratterizzate dalla possibilità di ricarica esterna del pacco batterie, da postazioni di ricarica o semplice presa domestica.

Approfondisci: Le 10 auto ibride più noleggiate in Italia

Produzione di Jeep Renegade ibrida

Sarà interessante scoprire quale architettura è stata scelta per l’elettrificazione del motore benzina di Renegade ibrida. Applicherà un singolo motogeneratore elettrico o, piuttosto, svilupperà la strada di due unità elettriche, funzionali a realizzare un sistema integrale privo di albero di trasmissione? Nei prossimi mesi il quadro si arricchirà di dettagli con l’impiego, su strada, dei primi esemplari di sviluppo.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia