Kia al Salone di Ginevra 2020, largo a nuova Sorento ibrida

Rinnovamento totale per il suv di segmento D, tra architettura e motori anche ibridi. Spazio anche per Picanto restyling tra le novità Kia al Salone di Ginevra?

Una novità certa, in prima mondiale. Una seconda, possibile. Kia al Salone di Ginevra 2020 presenterà la quarta generazione del suv Sorento, un progetto che introdurrà diverse novità, sul piano strettamente tecnico e le soluzioni tecnologiche.

Nuova Kia Sorento 2020

KIA AL SALONE DI GINEVRA 2020

Ai bozzetti di stile si sostituiscono le prime immagini ufficiali, chiara indicazione del design di un modello posizionato nel segmento D per dimensioni, i 4,80 metri di lunghezza sui quali offre un’abitabilità fino a 7 posti, accanto alla configurazione 5 posti.

Cambia radicalmente, anzitutto per l’introduzione di una nuova architettura. Poi, perché nuova Kia Sorento avrà anche una versione ibrida. Sul punto, potrebbe non essere una sola la formula di elettrificazione scelta per il suv.

KIA SORENTO ECO HYBRID

Le indiscrezioni vorrebbero una soluzione ibrida plug-in, che avrebbe l’indubbio beneficio di abbattere drasticamente le emissioni inquinanti di Co2, garantendo un’ampia autonomia di marcia in elettrico.

Approfondisci: L’ibrido plug-in Kia su Ceed ed XCeed

Nuova Kia Sorento 2020 ibrida

Avremo due Kia Sorento elettrificate – ibrida e ibrida plug-in – nell’arco del ciclo vitale del modello, per primo arriverà il full hybrid. Tra i motori di nuova Sorento, le prime anticipazioni rivelano cilindrate e trasmissioni che troveremo sul suv. Detto di un benzina aspirato 2.5 litri destinato a mercati extra-europei, sono il diesel e l’ibrido le proposte centrali nel Vecchio Continente.

Kia Sorento 2.2 litri diesel verrà proposta in configurazione 2 o 4 ruote motrici e adotterà, soluzione inedita per il marchio, un cambio doppia frizione 8 marce, dal precedente automatico. 

Dimensioni di Nuova Kia Sorento 2020

Sorento eco Hybrid, invece, ricorrerà al motore turbo benzina 1.6 litri, con cambio automatico 6 marce, diversamente dallo schema con trasmissione doppia frizione che abbiamo imparato ad apprezzare su Niro Hybrid, ad esempio. Ibrido declinato sia in versione 2 che 4 ruote motrici, dai dati sfuggiti online. 

STILE, NUOVO SORENTO CAMBIA PAGINA

Il design rappresenta un netto allontanamento dal modello oggi su strada, le linee sono molto più scolpite e con geometrie squadrate, si per quanto riguarda i fari posteriori sdoppiati che la calandra a “naso di tigre”. Le proporzioni, sebbene appaia difficile inquadrare al volo le novità, sono anch’esse diverse. Merito, in parte, dell’arretramento dei montanti anteriori, 30 millimetri fanno sì che nuova Sorento dia una percezione di abitacolo un po’ più arretrato verso la coda e, di conseguenza, di un profilo più filante.

Interni di nuova Kia Sorento 2020

Gli interni non saranno da meno, nel realizzare un cambiamento radicale. Due ampi schermi rappresenteranno l’infotainment e la strumentazione digitale, mentre il tunnel e la plancia sfoggiano un discreto numero di comandi con tasti fisici, a tutto vantaggio della praticità di azionamento, se confrontati con il minimalismo estremo di certe proposte.

Leggi anche: Le novità Kia in arrivo nel 2020

Da segnalare, inoltre, la possibilità che tra i sistemi di generazione di energia venga introdotto anche il tetto solare, innovazione alla quale Hyundai e Kia lavorano già da tempo. 

SPAZIO PER PICANTO RESTYLING?

Se nuova Sorento 2020 rappresenta una presenza certa a Ginevra, Kia lavora anche al restyling della sua citycar. Da un estremo all’altro, da Sorento a Picanto. Sarà la seconda proposta di rilievo sullo stand del Salone elvetico?

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia