Tolti i teli alla nuova Jaguar E-Pace 2017, secondo SUV del Giaguaro
 

Nuova Jaguar E-Pace 2017: il SUV che si veste da sports car


Ha continuato a far parlare di sé nel corso dell’ultima decina di giorni. Nuova Jaguar E-Pace 2017 è il secondo SUV lanciato dal Marchio britannico di proprietà degli indiani di Tata Motors. Appare già pronto a “graffiare” quanto e se non di più rispetto alla F-Pace, modello che ha segnato l’ingresso del Giaguaro all’interno del segmento più redditizio del mercato automotive.

Del resto la E-Pace è in possesso dei titoli giusti per imporsi all’attenzione generale di là dalle caratteristiche costruttive e dinamiche. È infatti reduce dall’aver stabilito un Guinness World Record per l’operazione più avvitamento più lunga sopportata da un veicolo di serie.

L’impresa, documentata in un video caricato su Youtube dalla stessa Casa costruttrice, è valsa senza dubbio a dimostrare le doti di solidità di questo nuovo Sport Utility Vehicle compatto cinque posti, più corto di 34 centimetri rispetto alla “sorella maggiore” F-Pace già richiamata (quasi 4,4 i metri totali).

Il passo, pari a 2,68 metri e il vano di carico, in grado di raggiungere nella configurazione massima 1.234 litri rispetto ai 577 litri di base, si specchiano in interni spaziosi, che ammiccano alla F-Type.

Leggi anche: La Jaguar F-Pace protagonista al Fleet Motor Day

NUOVA JAGUAR E-PACE 2017: CONNETTIVITÀ E SICUREZZA AL TOP

In Jaguar E-Pace è come se convivessero due vetture. La linea generale è infatti la stessa che accomuna tutte le proposte sportive del Brand, inclusa la già menzionata F-Type, a cui l’ultima arrivata “ruba” ancora l’andamento della parte anteriore e posteriore, nonché la sagoma dei gruppi ottici a LED. Le caratteristiche di abitabilità sono però quelle proprie di un SUV.

La new-entry per il Marchio del Giaguaro, già annunciata al Salone di Francoforte in programma dal 14 al 24 settembre, si qualifica quindi come una proposta spaziosa, pratica, ma soprattutto contraddistinta da doti di connettività nettamente al di sopra della media della categoria.

Anche il grado sicurezza appare configurato ai massimi livelli grazie agli stessi dispositivi ADAS montati a bordo degli ultimi modelli lanciati dal Brand britannico. Sistemi come la frenata d’emergenza con riconoscimento pedone, il mantenimento di corsia, il riconoscimento dei cartelli stradali con – collegata – la limitazione automatica della velocità, l’accensione/spegnimento automatico dei fari sono tutti gestiti attraverso una doppia telecamera frontale.

Come contenuto opzionale troviamo invece il dispositivo che verifica le condizioni del conducente, quello che lo assiste durante il parcheggio o in caso di spostamento in presenza di angolo cieco, nonché il sistema che preavverte di possibili pericoli lungo il tragitto (come nel caso di un incrocio poco visibile). Molto utile, la nuova Jaguar E-Pace 2017 è provvista di Pedestrian Airbag, una protezione che si apre sul bordo del parabrezza e collabora con il cofano attivo al fine di evitare conseguenze letali in caso di impatto con un pedone o con un ciclista/motociclista.

Leggi anche: Il forte impatto iniziale del primo SUV di casa Jaguar

UNA SERIE SPECIALE PER CELEBRARE IL LANCIO

In virtù del sistema Configurable Dynamics, il nuovo SUV compatto del Giaguaro consentirà al driver di personalizzare una serie di impostazioni: dall’acceleratore, alla trasmissione automatica, allo sterzo ed anche – pur se non presente su tutte le versioni – il sistema di sospensioni Adaptive Dynamics, che legge i movimenti della mano del guidatore sul volante e quelli del corpo vettura, preparando preventivamente la vettura a fornire una risposta sempre pulita, stabile e precisa.

La nuova Jaguar F-Pace monta motori benzina e diesel 4 cilindri Ingenium. Ad oggi le potenze annunciate sono, per l’alimentazione a gasolio, rispettivamente pari a 150, 180 e 240 CV, mentre sull’altro fronte la lancetta sale a 250 e 300 CV.

I due propulsori più performanti da ambo i lati prevedono il sistema Active Driveline, che combina i tratti specifici collegati a una trazione integrale con i valori di guidabilità tipica della trazione posteriore Jaguar.

La trasmissione manuale a sei marce è disponibile sui diesel da 150 e 180 CV, mentre il cambio automatico ZF a 9 marce viene proposto di serie sul livello di potenza più alto così come in abbinamento a tutti i motori benzina.

Per il primo anno di vendita alla nuova Jaguar E-Pace 2017 sarà affiancata la serie speciale First Edition, che prevede a scelta il diesel Ingenium da 180 CV o il benzina da 250 CV.

Tre le colorazioni possibili: Caldera Red (esclusiva dei modelli di questa famiglia), Yulong White e Santorini Black.

Related Posts

Scrivi un commento

La tua casella di posta non verrà pubblicata.

*