Un amore su quattro ruote: presentata Fiat Pandazzurri

Non si limiterà ad accompagnare gli atleti della rappresentativa nazionale verso l’avventura degli Europei di Calcio, al via in Francia il prossimo 10 giugno.

Fiat Pandazzurri, la serie speciale presentata ufficialmente presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano, alle porte di Firenze, andrà infatti ad inserirsi all’interno della gamma della superutilitaria che, dopo aver archiviato un 2015 da assoluta protagonista (è stata infatti, per il terzo anno consecutivo, la vettura più venduta in Italia), continua a vivere un momento commerciale particolarmente felice, se si considera che nel primo quadrimestre 2016 è risultata ancora la soluzione più scelta dai driver nel nostro Paese.

TIFO IN MOVIMENTO

Marchiata in ogni dettaglio dall’estro creativo del Centro Stile FCA, l’originale citycar, che fortifica un legame che vede il costruttore torinese Top Sponsor e Auto Ufficiale sino al 2018, Fiat Pandazzurri è chiamata a sostenere simbolicamente le gesta di Buffon e compagni che nella precedente edizione del torneo continentale (Polonia-Ucraina 2012) hanno portato a casa il titolo di vicecampioni dopo essersi piegati in finale alla Spagna.

Consegnata contestualmente ai vertici della Federazione Italiana Gioco Calcio (FIGC), su un rettangolo di gioco ridipinto per l’occasione del colore della maglia con cui siamo soliti ammirare l’undici attualmente agli ordini di Mister Antonio Conte, la superutilitaria si è mostrata in tutta la sua originalità: dalle tre colorazioni pastello ribattezzate “Rosso Amore” (in onore della tenuta del portiere), “Bianco Gelato” e “Azzurro Libertà” (riferimenti, questi ultimi due, alla divisa utilizzata rispettivamente negli incontri casalinghi e in trasferta), alla stemma FIGC sui parafanghi anteriori, sino all’ulteriore personalizzazione resa possibile dagli sticker a contrasto giocati, nel caso della carrozzeria, sui numeri di maglia 1, 10 e 21, mentre per quanto concerne le calotte degli specchietti laterali, sulle quattro stelle emblema di altrettante affermazioni della rappresentativa maggiore a livello mondiale.

Una volta saliti a bordo, strappa subito un sorriso la finitura tricolore delle cinture di sicurezza. Anche la decorazione dello schienale è frutto di un sapiente lavoro di rivisitazione: ricorda la trama della rete di una porta, dove si spera che i nostri possono andare ripetutamente a segno in terra d’oltralpe.

GIÀ CAMPIONE DEL MERCATO

Gli automobilisti italiani potranno osservare più da vicino Fiat Pandazzurri, che sarà offerta con finanziamento ad anticipo e tasso zero, in occasione della due-giorni porte aperte organizzata per il fine settimana del 28-29 maggio.

Benzina, diesel, bifuel (metano e GPL), non c’è alcuna limitazione nella gamma delle motorizzazioni proposte, comprese tra 0,9 e 1.3 litri, con potenze da 69 a 95 CV.

Vettura familiare per eccellenza, in 35 anni di storia Fiat Panda, che già all’ultimo Salone di Ginevra si è presentata con una grafica insolita ispirata a una nota (e quasi omonima) pellicola animata prodotta dalla DreamWorks, ha vissuto tre periodi distinti corrispondenti ad altrettanti fasi nella storia del design del marchio piemontese. L’ultima generazione, quella attualmente in commercio, data al 2012 e segue al progetto firmato nel 2003 da Giuliano Biasio, creativo esterno premiato con il Compasso d’Oro dell’ADI, e, andando ancora più indietro nel tempo, alla prima Panda battezzata nel 1980 da Giorgietto Giugiaro.

Al lancio della serie speciale è abbinato il concorso “Eroi Cercasi”. Per maggiori info si rimanda al sito Internet dedicato. Sulla home page compare un grande amico della Nazionale italiana di calcio, il telecronista Bruno Pizzul.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia