Leasys nel 2019 rafforza il noleggio ai privati

Dopo un 2018 di grande crescita, Alberto Grippo, Amministratore Delegato di Leasys, ci annuncia tutti gli obiettivi e le strategie della società di noleggio a lungo termine, con una particolare attenzione ai servizi per i privati.

Alberto Grippo, CEO di Leasys, parla dei piani dell’azienda per questo anno appena iniziato. La società di noleggio di FCA Bank ha assistito a un 2018 di grande crescita e su questa spinta si organizzeranno tutte le attività per il 2019. 

Alberto Grippo, CEO di Leasys, la nostra intervista sugli obiettivi 2019

 

Con una flotta costituita da 120 mila unità, Leasys ha l’ambizione di diventare uno dei top player europei, proponendo offerte mirate alle esigenze di specifici target, come il noleggio ai privati e la soluzione “Noleggio Chiaro”.

Bilancio 2018

“Ci avviamo a chiudere un anno particolarmente importante e dinamico.” – spiega Alberto Grippo – “Leasys cresce a doppia cifra rispetto allo scorso anno, e beneficia del significativo spostamento dell’utenza verso il noleggio: uno spostamento di cui siamo anche artefici, in particolar modo per ciò che riguarda i privati, che per noi rappresentano circa il 30% della clientela.”

“Nel 2018 abbiamo lanciato diverse soluzioni loro dedicate: l’ultima, in ordine di tempo, è ‘Noleggio Chiaro’. Negli ultimi mesi abbiamo consolidato la nostra presenza in Spagna, Francia, Germania, Regno Unito, Belgio e Paesi Bassi.”

Approfondisci: Leasys è sempre più internazionale

Strategie 2019 

“Le premesse sono tutte nel ricchissimo anno che ci avviamo a chiudere: integrazione di tutti i servizi di mobilità e focus sui privati, che vogliamo approcciare con innovazione e trasparenza, perché la chiarezza è la prima cosa di cui ha bisogno un cliente, soprattutto se per la prima volta si avvicina al mondo del Nlt.” – afferma l’Amministratore Delegato di Leasys.”

“In un’epoca di forte dinamismo e relative incertezze, ad esempio su quelle che saranno le future regole per le emissioni delle auto, la flessibilità del noleggio può essere una risposta che risulta premiante rispetto all’acquisto che prevede, in ogni caso, un immobilizzo di capitale.”

Approfondisci: i servizi compresi nel noleggio a lungo termine per i privati

Obiettivi 2019

“Abbiamo già dichiarato che intendiamo arrivare a essere tra i 5 top player in Europa entro i prossimi 3 anni.” -afferma Grippo – “È un obiettivo che stiamo perseguendo rispettando il target dato dall’azionista, proseguendo nella proposta di offerte mirate a target specifici e proponendo soluzioni sempre nuove in risposta ai mutati bisogni della mobilità.”

Leggi anche: Come N’uovo, il noleggio delle auto usate di Leasys

“Abbiamo integrato la tradizionale offerta di servizi di noleggio a lungo e medio termine, Fleet Management, corporate car sharing e vendita di veicoli usati con il noleggio dell’usato e con il noleggio a breve termine, completando l’acquisizione di WinRent.”

Scopri: I-Fleet, la piattaforma per il Fleet Management

Nuovi servizi

“Abbiamo in cantiere nuovi prodotti orientati al privato che si basano sul concetto di mobilità integrata e che incentivano la condivisione dell’auto. Sul fronte new mobility, dopo il lancio del corporate car sharing, I-Share, abbiamo messo a punto il primo servizio di car sharing in Italia proposto da una società di Nlt.” – spiega Alberto Grippo in conclusione.

“Lo stiamo lanciando proprio in questo scorcio di fine anno e si chiama U Go (“you go”): è una piattaforma di mobilità condivisa che consente ai clienti privati che hanno noleggiato un’auto di contenerne le spese mettendola a disposizione di chi ne ha bisogno per qualche ora.”

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia