Locauto rivoluziona il noleggio con tariffe auto a ore e senza deposito cauzionale

Locauto affronta la fase 2 dell'emergenza Covid introducendo formule di noleggio orarie e rinunciando al deposito cauzionale per i clienti diretti.

La strategia controcorrente di Locauto prosegue. L’azienda italiana, consapevole delle nuove esigenze dei driver in una fase così complessa, tenta il rilancio della mobilità presentando due importanti novità nel noleggio auto a breve termine: l’introduzione delle tariffe orarie e l’eliminazione del deposito cauzionale.

locauto-noleggio-a-ore

Una scelta sicuramente distintiva nel nostro settore, che l’azienda ha deciso di adottare per supportare concretamente i clienti in una fase molto delicata anche dal punto di vista economico – commenta Raffaella Tavazza, vice presidente di Locauto –. In attesa delle prossime scadenze relative alla riapertura della mobilità interna al Paese e di quella proveniente dall’estero, siamo fiduciosi che tutte le azioni introdotte potranno agevolare una ripresa graduale della mobilità, grazie a servizi di noleggio sicuri e personalizzati”.

Leggi anche: il turismo domestico rilancerà il Rac?

NOLEGGIO A ORE SENZA DEPOSITO

Al fine di incentivare la mobilità di brevissima durata, Locauto introduce oggi due nuove formule ideate per offrirsi come alternativa ai servizi di trasporto pubblico ovvero car sharing, treni, shuttle e taxi. Al via dunque le soluzioni orarie 6 ore e 12 ore, con una flotta perfettamente igienizzata (facciamo chiarezza sulla sanificazione auto con l’ozono).

Locauto Elefast 2.0

Per aiutare i propri clienti in questa delicata fase di crisi anche economica, Locauto ha inoltre scelto di rinunciare al deposito cauzionale su tutti i noleggi auto per i clienti che usufruiranno dei canali di prenotazione diretti come sito, app, centro prenotazioni e banco di noleggio.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia