5 dicembre 2018

Smart mobility e green: le strategie di Locauto per il 2019

Smart Mobility e green sono i due ambiti di crescita per Locauto. Il primo passo è la versione 2.0 di Elefast, frutto della partnership con Targa Telematics.

Locauto, in vista del futuro, punta su smart mobility e green. Il concetto è emerso chiaramente oggi, nel corso della presentazione alla stampa della versione 2.0 di Elefast, la soluzione di noleggio “full self service” sviluppata con Targa Telematics

Abbiamo incontrato Mario Tavazza, CEO di Locauto Rent, e Giuliano Benaglio, smart mobility director di Locauto, per approfondire i progetti futuri e le caratteristiche di Elefast 2.0

Approfondisci: le caratteristiche della versione 2.0 di Elefast

LOCAUTO: I PROGETTI PER IL 2019

Parlare dei progetti di Locauto per il 2019 significa assumere, come sottolinea Tavazza, “una prospettiva più ampia, di medio-lungo termine. In questo contesto, noi vogliamo posizionarci come società di noleggio particolarmente dedicata al green”

“Già oggi tutta la nostra flotta è recentissima e, quindi, rispetta le nuove normative. Siamo ben posizionati con le auto ibride e stiamo cercando, in attesa che questa alimentazione diventi ‘popolare’, di inserire anche le auto elettriche nel nostro parco auto. In vista del futuro immaginiamo che i centri urbani potranno essere accessibili solo attraverso auto green spiega Tavazza. “Il 2019 è il primo gradino di una visione più ampia” conclude il CEO, facendo riferimento anche alla versione 2.0 di Elefast. 

ELEFAST: ECCO LA VERSIONE 2.0

Tra le novità più importanti della app, spicca l’estensione del servizio di prenotazione e di ritiro del veicolo che, con il contributo tecnologico di Targa Telematics, oggi permette all’utente di utilizzare Elefast 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Inoltre, con la nuova versione è possibile prenotare l’auto scegliendola direttamente all’interno del parcheggio (senza dover passare per forza dal banco), e, in aggiunta, modificare una prenotazione esistente e cambiare in corsa il modello prenotato. Il tutto in pochissimo tempo e in modalità full self service

Locauto Elefast 2.0

“La nostra visione della smart mobility è la naturale conseguenza della visione degli ultimi 40 anni dell’azienda, che verranno celebrati proprio nel 2019” spiega Benaglio. La presenza di Locauto nel mondo del noleggio a tutto tondo (la società è attiva nel noleggio a lungo termine, nel noleggio a breve termine, nel noleggio a medio termine e nel noleggio plurimensile) si traduce anche in una soluzione tecnologica hi-tech

Leggi anche: la nascita della divisione Van per il noleggio dei furgoni

“La versione 2.0 di Elefast è frutto del feedback che abbiamo ricevuto dagli utenti: il noleggio h24, la possibilità di interloquire con l’assistenza clienti in italiano e in inglese e la possibilità di non passare più dal banco, grazie all’opportunità di caricare i documenti dall’app, completano l’esperienza dei nostri user” prosegue Benaglio.

In questa avventura, “ci accompagna Targa Telematics, che da due anni e mezzo è il nostro partner tecnologico nell’esperienza di Elefast e grazie al quale abbiamo sviluppato e continueremo sempre più a sviluppare innovazione per rendere la smart mobility una realtà alla portata di tutti” conclude Benaglio.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia