Non solo prevenzione dei furti: la sicurezza secondo LoJack

Come promuovere sicurezza e saving nella flotta? Ne parliamo con Massimo Braga, Vice Direttore Generale di LoJack, società del Gruppo CalAmp leader nelle soluzioni telematiche per l’Automotive e nel recupero dei veicoli rubati.

Non solo prevenzione dei furti, la telematica di LoJack assolve più funzioni. Il tema è stato anche al centro del workshop tenuto al Fleet Motor Dayla sicurezza è fondamentale sia dal punto di vista dei noleggiatori sia da quello dei Fleet Manager. Abbiamo parlato delle ultime proposte di Lojack con il Vice Direttore Generale Massimo Braga.

LOJACK PER LA SICUREZZA

LoJack è famosa perché da 40 anni recupera veicoli rubati, sia per conto di clienti privati, flotte aziendali o noleggiatori. “La telematica ora ha allargato i suoi obiettivi anche alla sicurezza personale”, spiega Massimo Braga. Si tratta sia di intervenire dopo il crash sia di fare prevenzione: “In questo senso può essere raccomandabile un contest fra i driver di una flotta per vedere chi ha le performance migliore, in termini di sicurezza, consumi, stile di guida. Il contest non deve avere un carattere punitivo, ma anzi di gaming”.

IN CASO DI INCIDENTE

LoJack è dotata di un sistema di alert immediato quando c’è un crash, un po’ come l’e-call delle Case, ma già automaticamente dotato di altre funzioni: “Il command center verifica se si tratta di un vero alert (e non, ad esempio, di buche o di una guida troppo spericolata) e controlla col driver se va tutto bene – spiega Massimo Braga – . Quindi si può mandare soccorso medico o carro attrezzi o aiutare il driver a compilare il modulo Cai, se c’è una controparte”.

In più, se l’auto è a noleggio si può avviare tutto il processo per avvisare il noleggiatore e valutare il danno, inviare un perito o provvedere all’auto sostitutiva.  Conclude Braga:“Togliamo parecchio lavoro al noleggiatore o al Fleet Manager, che si sente supportato nel momento del bisogno”.

LOJACK PREMIUM TOUCH

Ma torniamo a parlare di innovativi sistemi antifurto. Il nuovo LoJack Premium Touch, grazie all’integrazione tra la radiofrequenza e la telematica, offre un sistema anti jamming in cui le stesse automobili segnalano alla centrale operativa la presenza di veicoli rubati nelle vicinanze.

LoJack Premium Touch furti auto

Lanciato in settembre in Italia, LoJack Premium Touch è già stato testato con successo. “Nei mercati dove è già presenti da tempo ha avuto delle performance veramente strepitose”, commenta Massimo Braga.

Leggi anche: Con LoJack Premium Touch è l’automobile a dare la caccia al ladro

Bastano anche solo un migliaio di veicoli dotati di LoJack Premium Touch per agire da piccole “torri di di ricerca” di veicoli rubati, senza che il driver debba fare nulla.

In più, un’App consente al driver di tracciare il geofencing, mettersi in contatto con la centrale operativa LoJack e – in caso di furto – fotografare e inviare al Fleet Manager o all’assicuratore la denuncia effettuata alle Forze dell’Ordine. Una semplificazione notevole.

 

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia