Più di 1000km con un’elettrica? Ci proveremo alla maratona Eraid

Tutte le tappe di Eraid, maratona di oltre 1000 km dedicata esclusivamente ai veicoli elettrici, gli unici ad avere libero accesso nelle più belle piazze d'Italia.

Per sconfiggere le paure bisogna superare i propri limiti. Per annientare l’ansia da ricarica può essere utile un viaggio di 1000 km a bordo di un’auto al 100% elettrica, meglio attraversando alcune delle piazze più belle d’Italia. È la terapia proposta da Eraid, maratona green organizzata da Cromatica riservata esclusivamente a veicoli elettrici che saranno chiamati a sfatare i pregiudizi sulla mobilità alla spina.

maratona eraid

Ecco tutte le tappe della challenge che dal 10 al 14 giugno 2021, in occasione del MIMO – Milano Monza Motor Show, attraverserà silenziosamente il Belpaese. Al volante, giornalisti di diverse testate (anche noi di Fleet Magazine), youtuber e addetti ai lavori che si “sfideranno” in una gara di regolarità. A vincere sarà l’equipaggio più efficiente. 

Approfondisci: MIMO 2021: il programma completo del Milano Monza Motor Show | Date, luoghi e anteprime

L’ITINERARIO DI ERAID

Giovedì 10, meeting point

L’avvio è fissato per giovedì 10 giugno a Milano, negli spazi organizzati per la prima giornata del MIMO. Qui si svolgeranno le verifiche tecniche e il briefing degli equipaggi partecipanti, per poi partire in direzione Monza, passando da Piazza dell’Arengario per arrivare al più famoso “monumento” della cittadina lombarda: l’Autodromo.

Venerdì 11, ai blocchi di partenza

Un irrinunciabile giro in pista e poi via sulla storica sopraelevata, direzione Varano de’ Melegari a Parma, attraverso un itinerario scelto personalmente dagli equipaggi per sfruttare al meglio le peculiarità della propria vettura.

itinerario-eraid

Il tutto sotto la supervisione di Targa Telematics, la cui data room terrà sotto controllo i partecipanti per tutta la durata del viaggio.

Sabato 12, nella Motor Valley d’Italia

Sarà la Dallara Academy ad accogliere, sabato mattina, i maratoneti. L’ingegnere Giampaolo Dallara mostrerà ai piloti la Formula E progettata nelle sue officine, per poi lasciarli liberi di circumnavigare lo stabilimento Ferrari e dirigersi, attraversando l’appennino tosco-emiliano, verso Pistoia e la sua piazza del Duomo.

Leggi anche: Oltre la Motor Valley, la nuova mappa dell’industria automobilistica italiana

Domenica 13, le perle del Rinascimento

Giornata piacevolmente impegnativa quella di domenica, che vedrà gli eco-driver fare tappa al Mugello prima e ad Arezzo poi. Successivamente, rotta verso la dorata Valdichiana, per poi sbucare nella Piazza Grande di Montepulciano.

siena-tappa-eraid

E, dopo un rapido inchino al busto di Tazio Nuvolari, entrare a Siena, per sostituire i puledri del Palio con le proprie vetture alla spina. Perché quelle elettriche sono le uniche auto ad avere libero accesso a certe perle storiche e paesaggistiche del patrimonio italiano (oltre a essere le uniche a poter entrare nelle aree pedonale e nelle Ztl).

Lunedì 14, traguardo in Versilia

Dopo una notte di ricarica al relais di Borgo Scopeto, la carovana a zero emissioni si lascerà alle spalle il castello di Monteriggioni per giungere alla Piazza dei Miracoli di Pisa. Da Pisa a Lucca e da lì, attraverso la Garfagnana, si saluteranno le cave di marmo di Carrara, per fare infine tappa a Pietrasanta.

Il ritorno a bordo di Italo

Conclusa l’amichevole competizione, saranno i treni di Italo a riportarci a casa. La società ferroviaria ha infatti stretto una sponsorship green con Eraid, perché, ha dichiarato Marco De Angelis, direttore vendite Italo, “i nostri treni, costruiti con il 98% di materiali riciclabili, e le auto a propulsione elettrica condividono la stessa attenzione per l’ambiente”.

Scopri anche: Voglia di un viaggio on the road per la penisola? Ecco 20 itinerari, uno per ogni regione

Prima, però, ecco le 5 cose da sapere prima di mettersi al volante di un’auto elettrica:

FOLLOW US

Per rimanere sempre aggiornato sulle novità di Fleet Magazine seguici sui nostri canali social. Siamo su Facebook, Linkedin, Instagram e Google News. Iscriviti al canale Youtube ufficiale e non perderti tutti i Test Drive e gli altri video della nostra redazione.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia