Mazda: lo sviluppo parte dai dealer

Febbraio 2012 – Jinba-Ittai è un’espressione giapponese, risalente all’epoca dei samurai, che indica la sinergia tra cavallo e cavaliere. Mazda l’ha fatta propria e l’ha tramutata in una vera filosofia, applicandola al mondo dell’automobile. L’obiettivo della Casa, dunque, è creare un legame quasi inscindibile tra vettura e driver, grazie alla piacevolezza di guida, ma anche al risparmio nei consumi e al rispetto per l’ambiente: fattori che, oggi, sono fondamentali per le aziende. Non a caso, il marchio sta puntando molto proprio sulla crescita nel settore B2B e sul lancio di modelli importanti, in primis il CX5. 
“Il 2011 si è chiuso secondo le aspettative – spiega Gianfelice Mazzei, Fleet & Remarketing Manager di Mazda Motor Italia -: a fronte di una flessione del mercato retail, abbiamo rispettato il target prefissato nel comparto flotte, ovvero mantenere la quota dello 0,4% sul canale del Nlt. Questo risultato ci dà soddisfazione, anche perché, al di là della Mazda 5, non abbiamo presentato grandi novità di prodotto”.

TANTA SCELTA – Il 2012 è un anno particolarmente dinamico per Mazda: lo dimostra il lancio del Suv crossover compatto CX-5, sul quale la Casa ha adottato per la prima volta la cosiddetta Skyactiv Technology, ovvero uno chassis e motori nuovi, con il TD già Euro 6, abbinati con un cambio automatico di nuova generazione. “Puntiamo ad aumentare la nostra quota sia sul canale del long-term, sia su quello dei professionisti/partite Iva – sottolinea Mazzei -, anche perché il CX-5 si inserisce in un segmento particolarmente appetibile per i noleggiatori. La nostra offerta, inoltre, si completerà con i cavalli di battaglia già affermati: la Mazda 6 SW, in particolare con le motorizzazioni 2.2 diesel da 129 Cv, 163 Cv e 180 Cv, e il Suv CX-7, che ha raggiunto la maturità e, con la versione 2.2 turbodiesel, ha ottenuto grande apprezzamento da parte delle società di noleggio”.

LA CASA DEL CLIENTE – Per conquistare ulteriormente il settore business, il marchio giapponese ha scelto una strada precisa: puntare sui dealer. “L’obiettivo è far sentire il cliente a casa – prosegue Mazzei -: questo ci sta portando a invitare le aziende in concessionaria. A questo proposito abbiamo creato Madza Rent, un prodotto di Nlt acquistabile esclusivamente presso la nostra rete, e una struttura dedicata, con un manager sul territorio che supporta i dealer nello sviluppo del prodotto”.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia