22 Luglio 2019

Mazda2 restyling 2020, i-Eloop e 6 marce per tutte

Mazda2 si rinnova e, sul mercato giapponese, rivela le novità destinate anche al modello europeo. Motori, cambio, ADAS e migliore insonorizzazione le aree centrali

Come evolvere un progetto già al vertice per efficienza e apprezzato per un ambiente interno piuttosto “ricco”? Mazda2 restyling introduce diverse novità in ottica 2020. Le rivela in anteprima nella specifica destinata al mercato nipponico, il primo ad accogliere l’utilitaria rivista.

MAZDA 2 RESTYLING

Mazda2 restyling

Interventi che attraverseranno l’Asia per sbarcare anche in Europa. Alcuni, di rilievo. Come l’estensione del sistema i-Eloop a tutte le motorizzazioni benzina, dove finora il dispositivo era abbinato solo alla più potente 1.5 litri 115 cavalli.

Leggi anche: SkyActiv nuovo atto, i segreti di Mazda 3

É una sorta di mild-hybrid, nel senso del recupero di energia altrimenti dispersa in fase di rallentamento. E’ stato lanciato già nel 2015 su Mazda 2 ed è composto da un supercondensatore che accumula l’energia prodotta dall’alternatore in fase di rilascio dell’acceleratore e, da lì, va ad alimentare i componenti elettrici di bordo.

Sarà su tutti i livelli di potenza del motore 1.5 litri, unità eletta per il mercato europeo, dove invece in Giappone Mazda2 sarà anche diesel 1.8 litri.

MOTORI DI MAZDA 2

Tre livelli di potenza attesi, il 75, 90 e 115 cavalli. Fronte sul quale l’offerta resta immutata. Cambia, in meglio, il comparto trasmissione. Il cambio 6 marce andrà su tutti i livelli di potenza, utile integrazione specie nella marcia autostradale, con i consumi destinati a trarne ulteriore beneficio, rispetto a valori già eccelsi tra le piccole da città.

Motori di Mazda2 2020

L’architettura SkyActiv resta ovviamente invariata, gli accorgimenti migliorativi arriveranno sulle sospensioni, con dettagli ripresi dall’ultima generazione di autotelaio introdotta sui modelli Mazda di segmento superiore.

Leggi anche: I gusti degli italiani sull’ibrido: top1o auto più vendute

Possiamo attenderci elementi elastici diversi, tarature di ammortizzatori e molle diverse. Tutto da scoprire quando arriverà l’ufficialità sui contenuti di Mazda2 2020 per l’Europa.

Una cura particolare, sul restyling, è stata dedicata all’insonorizzazione dell’abitacolo, aspetto sul quale non vi sono ancora dettagli. Prevedibile intuire maggior utilizzo di materiali fonoassorbenti.

FARI FULL LED ADATTIVI

Caratteristiche di Mazda 2 2020

Novità alle quali abbinare l’offerta di cerchi da 16 pollici su tutti gli allestimenti, di serie o a richiesta, i nuovi fari full led adattivi e con 20 elementi singoli per proiettore. Stile che registra una nuova griglia e calandra, con baffi cromati allungati, profili applicati sul paraurti in senso orizzontale, una griglia ispirata alle Mazda “grandi”, con motivo che nasconde la traversa portatarga.

ADAS DI MAZDA 2, PASSO IN AVANTI

Migliora l’offerta di sistemi di assistenza alla guida, con il cruise control di tipo radar dotato adesso di funzione stop&go (con cambio automatico) e il sistema di mantenimento attivo della corsia di marcia. La qualità realizzativa all’interno e la cura del comfort passerà da nuovi rivestimenti e un sedile guida anche a regolazione elettrica con funzione memoria.

Invariato il posizionamento dell’infotainment, alto in plancia. La novità è nell’introduzione dell’interfaccia Apple CarPlay e Android Auto.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia