Mercato auto: a giugno un calo del -7,25%, bene solo il noleggio a lungo termine

L’estate è cominciata, ma il sole non splende sul mercato dell’auto 2018: il mese di giugno, infatti, si è chiuso con 174.702 autovetture immatricolate e con un calo del -7,25% rispetto a giugno 2017. In generale, nel primo semestre si è verificato un decremento del -1,45% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

mercato auto 2018 dati giugno

I numeri, quindi, confermano un 2018 piuttosto stabile rispetto al 2017, frutto di una fisiologica frenata della crescita, che invece aveva caratterizzato negli ultimi anni il mercato auto.

Approfondisci: ecco come era andato il settore delle quattro ruote a maggio 2018

MERCATO AUTO 2018: LE RAGIONI DEL CALO

I dati del mercato auto testimoniano che a giugno 2018 sono state immatricolate 13.600 unità in meno rispetto alle 188.363 unità registrate nello stesso periodo dello scorso anno. Meno sconfortante, invece, è il confronto tra le 1.120.829 vetture immatricolate nel primo semestre 2018 rispetto alle 1.137.299 del primo semestre 2017.

Quali sono le ragioni del calo di giugno? Secondo Michele Crisci, presidente di Unrae, il rallentamento è “figlio anche del clima di incertezza che si sta determinando sulla clientela potenziale, alimentato dalle evitabili anticipazioni sulle decisioni che verranno prese in futuro sulla mobilità”. Il riferimento all’evoluzione delle normative in materia di emissioni delle auto è chiaro.

“L’andamento negativo del mercato auto è dovuto, in particolar modo, al pesante calo delle autovetture diesel” ha invece commentato Gianmarco Giorda, direttore di Anfia.

IL NOLEGGIO AUTO VIAGGIA A DUE VELOCITÀ

I dati di Unrae testimoniano un noleggio auto a due velocità: a giugno 2018 il settore ha subito una flessione dell’11%, a causa di un calo di quasi il 35% del noleggio a breve termine, mentre il noleggio a lungo termine si conferma in crescita: +5,2%.

mercato auto 2018 dati noleggio giugno

Complessivamente, dopo un 2017 da record, anche nel primo semestre dell’anno il noleggio, in termini di volumi, si sviluppa del 5,8% e acquisisce due punti di quota (26,5%), grazie al trend molto positivo del noleggio a lungo termine (+10,3%).

Leggi anche: futuro delle auto diesel, ecco cosa pensano le associazioni dell’automotive

CALA IL DIESEL, CRESCONO BENZINA E IBRIDO

Se nella prima parte dell’anno, le auto diesel avevano contenuto il calo, almeno in Italia, a giugno la flessione è stata più consistente: -17%. Continua lo sviluppo delle auto ibride (+25% nel mese e +30,7% nel semestre), mentre le auto a benzina crescono sia a giugno 2018 sia nel primo semestre, arrivando a raggiungere il 33,5% del mercato (dati Unrae).

In generale, bene le auto ad alimentazione alternativa, che nel mese di giugno rappresentano il 14,2% di quota di mercato (dati Anfia), una percentuale in crescita rispetto a quella totalizzata alla fine dello scorso anno.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia