Mercedes lancia i primi modelli diesel ibridi plug-in

Per la prima volta Mercedes-Benz abbina i suoi più moderni motori a gasolio al motore elettrico. La Classe E 300 de EQ Power è il primo esempio dei nuovi modelli diesel ibridi plug-in.

Molte Case credono ancora nel diesel. Mercedes-Benz è una di queste. La Casa di Stoccarda ha iniziato con l’elettrificazione della sua motorizzazione di punta nell’offerta di propulsori a gasolio. Per la prima volta il marchio abbina moderni propulsori diesel quattro cilindri ad un sistema ibrido ricaricabile dall’esterno.

Ciò garantisce un livello d’efficienza ancora maggiore, un’elevata autonomia, comfort di marcia e dinamicità eccellenti. Insomma, ci sono tutti gli ingredienti per soddisfare le esigenze attuali delle flotte aziendali. In questo settore, infatti, il diesel fa ancora la parte del leone e l’accoppiamento con il motore elettrico permette di abbassare le emissioni, essere più rispettosi dell’ambiente ed entrare da protagonista nelle car policy aziendali.

Nuova Mercedes Classe C station wagon diesel ibrida plug-in 2019

LA GAMMA DI MODELLI DIESEL IBRIDI PLUG-IN DI MERCEDES-BENZ

I primi modelli ibridi plug-in diesel con marchio EQ Power sono Mercedes Classe E (già disponibile), Mercedes Classe C (in arrivo) e Mercedes GLE (attesa più avanti). La tecnologia ibrida plug-in riveste un ruolo fondamentale nello sviluppo delle soluzioni a zero emissioni locali del futuro.

Nuova Mercedes Classe E 300 de EQ Power diesel ibrida plug-in

I clienti possono trarre vantaggio dai due mondi (termico ed elettrico): da un lato, l’opportunità di usare la sola trazione elettrica in città; dall’altro sfruttare il motore a combustione interna per spostamenti più lunghi, con la possibilità di recuperare energia ricaricando la batteria.

Approfondisci: il test drive della Mercedes Classe C 220d Auto 4MATIC SW

LA NUOVA FRONTIERA DELLE AUTO DIESEL IBRIDE PLUG-IN

I nuovi sistemi ibridi plug-in diesel impiegati su Mercedes Classe C, Mercedes Classe E e Mercedes GLE si annunciano come pietre miliari sul fronte della tecnologia e dell’efficienza. La combinazione del nuovo motore a gasolio quattro cilindri con il cambio a 9 marce 9G-tronic di ultima generazione consente di viaggiare più a lungo a zero emissioni, a fronte, contemporaneamente, di un piacere di guida ancora più intenso.

Monitor gestione energia modelli ibridi plug-in Mercedes

Il sistema di assistenza ECO, poi, aiuta il conducente a ottimizzare ancora di più i consumi, indicandogli quando deve togliere il piede dal pedale dell’acceleratore, oppure offrendo funzioni come la modalità sailing (in fase di rilascio) e la gestione del recupero di energia.

Nuova Mercedes Classe E 300 de EQ Power 2019

Questi suggerimenti si basano anche sui dati cartografici, il riconoscimento dei segnali stradali e le informazioni dei sistemi di assistenza e sicurezza intelligenti (radar e telecamera stereoscopica).

Marchio EQ Power modelli ibridi plug-in Mercedes-Benz

Anche il bilanciamento termico del motore a combustione interna e le funzioni del post-trattamento dei gas di scarico (come la rigenerazione del filtro antiparticolato) vengono gestiti per cercare di ridurre al minimo il consumo e le emissioni in funzione del tragitto.

Leggi anche: come funziona Connect Business di Mercedes

CARATTERISTICHE TECNICHE

Oltre ai motori a benzina, la batteria da 13,5 kWh è abbinata, per la prima volta, a un diesel. Il powertrain della Mercedes Classe E 300 de EQ Power è composto da un 2.0 turbodiesel da 194 CV e 400 Nm (costanti fra 1.600 e 2.800 giri/minuto) e un motore elettrico da 122 CV, integrato nel cambio automatico 9G-tronic. Insieme, i due propulsori erogano una potenza massima di 306 CV e una coppia motrice di 700 Nm.

Motore diesel ibrido plug-in Mercedes

Scatto da 0 a 100 km/h in 5,9 secondi e velocità massima di 250 km/h: prestazioni paragonabili a quelle della Mercedes Classe E 350 d con il 6 cilindri 3.0 turbodiesel da 286 CV. Secondo la Casa, la vettura può percorrere più di 50 km a emissioni zero (a una velocità massima di oltre 130 km/h), mentre il consumo medio è di 1,6 l/100 km, con emissioni comprese tra 41 e 44 g/km di CO2.

Nuova Mercedes Classe C SW ibrida plug-in diesel 2019

A breve, il sistema ibrido plug-in diesel sarà disponibile anche sulla Mercedes Classe C e sulla Mercedes GLE. La motorizzazione in oggetto è concepita per viaggiare in elettrico soprattutto in ambito cittadino, mentre i percorsi più lunghi sono il pane del quattro cilindri a gasolio, silenzioso e potente. L’ideale per il cliente Business. Il nuovo cambio automatico a nove marce con convertitore di coppia, poi, assicura grande fluidità. Il diesel sembra pronto a una seconda rinascita.

SISTEMA IBRIDO SU VARI MODELLI MERCEDES 

La Casa tedesca ha progettato un ibrido modulare intelligente, basato su una configurazione scalabile, che può essere installato a bordo di numerose serie e versioni di carrozzeria. Il processo di ibridazione rende il motore a combustione interna più efficiente e, allo stesso tempo, garantisce dinamismo e piacere di guida.

Nuova Mercedes Classe C ibrida diesel plug-in berlina

Il vantaggio del nuovo modulo ibrido è anche il design compatto. Il motore elettrico sviluppato dalla joint venture EM motive, fondata insieme a Bosch, ha una potenza massima di 90 kW e una coppia di spunto di 440 Nm.

Ricarica Mercedes Classe C diesel ibrida plug-in

Decisiva per l’aumento dell’autonomia elettrica è la capacità della nuova batteria agli ioni di litio, incrementata a 13,5 kWh, a parità di dimensioni. Il nuovo caricabatterie raddoppia la potenza di ricarica (che passa da 3,6 kW a 7,4 kW). Utilizzando una wallbox, per esempio, è possibile fare il pieno di energia in appena 90 minuti. Con una comune presa di corrente domestica, i tempi salgono a circa sette ore.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia