Mercedes Classe E Coupé e Cabrio restyling, volto nuovo e comfort adattivo

Coupé e Cabrio sono le ultime varianti di carrozzeria di Mercedes Classe E a essere rinnovate. Il mild hybrid EQ Boost è evoluto, la sportività AMG E53 confermata, mentre a bordo dominano le soluzioni per il comfort extra con i sedili adattivi e la multimedialità MBUX

Ritocchi buoni ad amplificarne la sportività, altri a spingere sull’elettrificazione. Forma mild. EQ Boost a Stoccarda. Con il restyling di Mercedes Classe E Coupé e Cabriolet si chiude il cerchio di un aggiornamento a tutto tondo nel segmento business, avviato dalla berlina e station wagon, proseguito con le varianti di carrozzeria più emozionali.

Mercedes Classe E coupe restyling

MERCEDES CLASSE E COUPÉ RESTYLING

Emozione con capote in tessuto per una cabriolet fedelmente sovrapposta nelle scelte tecniche e stilistiche a Classe E Coupé. Il 2020 – uscita sul mercato il prossimo autunno – porta in dote fari anteriori full led di serie su tutte le versioni, dalle forme rinnovate e più accattivanti. Insieme alla calandra A-Shape il tasso di sportività è amplificato e può essere declinato nella specifica di fari Multibeam led al vertice dell’offerta.

Leggi anche: Classe E restyling in 10 punti chiave

Dietro, lo sviluppo orizzontale era già materia padroneggiata dalle Classe E coupé e cabrio, i ritocchi interessano la grafica degli elementi interni.

INTERNI DI MERCEDES CLASSE E COUPÉ 2020

Per contenuti di vera sostanza, basta salire a bordo, dove si trova un infotainment MBUX nelle specifiche più avanzate, rappresentato da due schermi sotto un’unica fascia: strumentazione e multimedialità, si parte da schermi di serie da 10,25 pollici, con la possibilità di ampliare le vedute e optare per due pannelli da 12,3 pollici.

Le attenzioni al comfort e al guidatore sono di livello assoluto. Basti dire del programma Energizing Coach, che ritaglia l’abbinata musica-luci d’ambiente-funzione massaggio ideale in funzione del contesto, per ridurre lo stress accumulato. Tanto più precisa sarà la scelta con i wearable Garmin a comunicare alcuni parametri del guidatore al sistema.

COMFORT ADATTIVO E VOLANTE CAPACITIVO

Cortesie che si ritrovano appena si apre la portiera: inserendo la propria altezza nel sistema multimediale o nella app Mercedes me, automaticamente il sedile viene posizionato con regolazioni “medie”, sulle quali basterà fare le ultime regolazioni “di fino” per trovare il top dell’ergonomia.

Interni di Mercedes Classe E restyling

Dal posto di guida si avrà tra le mani il nuovo volante, avveniristico per il disegno delle razze e dell’elemento a copertura dell’airbag, tutto molto sportivo e piacevole. La tecnologia avanzata è nei comandi touch sulle razze, di tipo capacitivo come i sensori posti sulla corona e funzionali ad accertare la presenza di almeno una mano sul volante. Il funzionamento di alcuni Adas passa da tale controllo.

MOTORI, AMG E53 AL VERTICE. EQ BOOST PER L’EFFICIENZA

Poi c’è la tecnica, le novità su motore ed elettrificazione. Una Mercedes Classe E Coupé e Cabriolet che avrà al vertice la proposta AMG E53 con motore 3 litri sei cilindri da 435 cavalli e il supporto di 22 extra forniti dall’EQ Boost, il mild hybrid 48 volt integrato sul cambio TCT 9G-Tronic e non più un ISG – Integrated Starter Generator sul propulsore. Le prestazioni sono assolute, aspettando le varianti AMG 63 ancor più spinte. Con 270 orari di velocità massima (250 senza l’optional dell’AMG Driver’s Package) e 4”4 in accelerazione da 0 a 100 km/h ce n’è abbastanza per divertirsi.

mild hybrid EQ Boost su Classe E 2020

Altro profilo hanno le motorizzazioni 2 e 3 litri, benzina e diesel. Iniziamo dallo sviluppo massimo sul versante diesel 2 litri 4 cilindri. Evoluzione che arriverà sul mercato con 265 cavalli ai quali sommare 20 cavalli di EQ Boost e 180 Nm metri di coppia. Si tratta di un’unità al vertice per il frazionamento: pulita, dotata di doppio sistema di trattamento dei gas di scarico SCR, convertitore catalitico di Nox e filtro antiparticolato.

Approfondisci: Come va l’ibrido plug-in diesel su Classe E? Il test lungo

Offerta turbodiesel che conterà anche le varianti E220d da 194 cavalli ed E400d da 340 cavalli, un 3 litri sei cilindri. Motorizzazioni sulle quali sarà possibile optare per la trazione 4Matic, dove AMG E53 ricorre alla 4Matic+.

Il lato benzina della Classe E 2020 Coupé e Cabrio è nella E200 da 197 cavalli con EQ Boost (+14 cv), nella E300 da 258 cavalli EQ Boost e nel 3 litri sei cilindri in linea di E450 da 367 cavalli EQ Boost, un supporto che vale in questo caso 22 cavalli.

Motori

Potenza

Coppia

Consumi

Emissioni Co2

E200d

194 cv

400 Nm

5,2 lt/100 km

Da 129 g/km

E400d

340 cv

700 Nm

6,7 lt/100 km

Da 166 g/km

E200 EQ Boost

197 cv + 14

320 Nm +150

7,3 lt/100 km

Da 157 g/km

E300 EQ Boost

258 cv + 14

370 Nm + 150

7,4 lt/100 km

Da 160 g/km

E450 EQ Boost

367 cv + 22

500 Nm + 250

8,7 lt/100 km

Da 187 g/km

ADAS, FRENATA D’EMERGENZA EVOLUTA

Così si guiderà Classe E restyling, Coupé e Cabrio arricchite anche d’altro. A partire dalla sorveglianza dell’Urban Guard che avvisa tramite app Mercedes me nel caso di tentativo di traino, furto, variazione della posizione dell’auto, fino al rilevamento di incidenti mentre l’auto è parcheggiata.

Detto delle quattro nuove tinte carrozzeria,l’hi-tech silver, il graphite grey metallic, ilmojave silver e il patagonia red della linea designo, le due proposte ristilizzate migliorano le funzioni degli Adas con la frenata d’emergenza attiva anche nel caso in cui vi sia un veicolo fermo sulla carreggiata; sistema in grado di rilevare i pedoni in attraversamento e di operare nelle svolte con attraversamento della corsia di marcia opposta.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia