Mercury (Nlt): con la qualità, il risparmio è garantito

Archivia un anno sostanzialmente positivo Mercury, società di noleggio a lungo e breve termine attiva dal 1994, caratterizzato da una minima contrazione del fatturato (-1% rispetto al 2011) che tuttavia non ha intaccato i margini di profitto. “Il 2012 tuttavia è stato un anno complesso – dichiara l’amministratore delegato Italo Folonari – che ha alternato momenti di buon dinamismo ad altri di decisa contrazione. È stato difficile, in un contesto confuso, interpretare in modo corretto le politiche delle aziende alle prese con il rinnovo del parco; capire chi avesse davvero la forza investire e chi, invece, fosse costretto a rinunciare. Se si considera che la pianificazione, nello sviluppo del business del Nlt, è fondamentale, risulta chiaro quanto sia stato impegnativo l’anno che va chiudendosi. E per il 2013 non si prevedono cambiamenti significativi”.

ROTTA SUL SAVING – Oggi la necessità prima dei clienti è contenere i costi. “Compresa questa urgenza – dichiara Folonari -, abbiamo tagliato su di essa i nostri servizi, continuando a mantenere a livelli di eccellenza gli interventi manutentivi post-vendita, che sono sempre stati il nostro fiore all’occhiello, e nello stesso tempo offrendo concrete occasioni di risparmio sui costi di gestione del parco, come per esempio contratti di locazione per veicoli rientrati al termine di una commessa quadriennale. Queste vetture, anche se hanno chilometraggi elevati, interessano molte imprese, perché utilizzandole è possibile siglare contratti di noleggio, il cui costo è direttamente proporzionale alla durata, di appena 12 o 18 mesi pagando quasi l’identico prezzo che si pagherebbe per una locazione di 60 mesi”.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia