23 Ottobre 2020

Milano Monza Open Air Motor Show: ufficiale il rinvio alla primavera 2021

Il Milano Monza Open Air Motor Show 2020 slitta alla prossima primavera: la decisione degli organizzatori è stata annunciata stamattina, in seguito al peggioramento che la situazione sanitaria ha avuto negli ultimi giorni.

Il Milano Monza Open Air Motor Show è stato rinviato. Gli organizzatori ci hanno provato fino all’ultimo, ma l’evoluzione negativa della situazione sanitaria ha determinato lo slittamento dell’evento, inizialmente in programma dal 29 ottobre all’1 novembre, alla primavera 2021. 

esposizione auto Milano Monza motorshow
© Antonio Monteverdi

“Visto il persistere dell’attuale situazione sanitaria e nonostante le autorizzazioni concesse dalle istituzioni per gli alti standard di sicurezza del format, il Comitato organizzatore di MIMO, dopo aver consultato le case automobilistiche e il Comune di Milano, decide di rinviare alla primavera del 2021 la 1a edizione della manifestazione” fa sapere il team presieduto da Andrea Levy.

COSA AVREMMO VISTO AL MIMO 2020

Sarebbero stati oltre 50 i brand che settimana prossima avrebbero animato per le strade del capoluogo lombardo il primo Salone motoristico post-Covid. 

MILANO MONZA OPEN AIR MOTOR SHOW 2020: I BRAND CHE AVEVANO ADERITO

Al Duomo di Milano era in programma l’esposizione dei modelli di Audi, Bentley, BMW, Bugatti, Citroen, Cupra. Dacia, Dallara, DR, DS, Ferrari, Ford, Lamborghini, Land Rover, Maserati, Mazda, Mc Laren, Mini, Opel, Pagani, Peugeot, Porsche, Renault, Seat, Skoda, Suzuki, Volkswagen.

Nella passeggiata tra Corso Vittorio Emanuele, Galleria Vittorio Emanuele, via Mercanti, via Dante e via Montenapoleone erano invece in programma le novità di Alpine, Aspark, Aston Martin, ATS, Automobili Amos, Automobili Pininfarina, Aznom, BMW Motorrad, Cadillac, EVO, GFG, Honda, Jaguar, Jannarelly, Kawasaki, Mole Automobiles, Pininfarina, Pirelli, Radical, Space X, Tazzari, Tesla, Totem e Zero Motorcycles.

Al MIMO 2020 – questa la sigla ufficiale dell’evento – era previsto anche un focus sulle auto elettriche e ibride nella piazza del Castello Sforzesco dove sarebbero stati protagonisti gli ultimi modelli con motorizzazioni green. Tutto rinviato alla primavera del prossimo anno. 

Approfondisci: Come avrebbe dovuto essere il MIMO 2020

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia