Mille Miglia: auto storiche e tecnologia Visirun

Si è conclusa domenica la novantesima edizione della Mille Miglia. Una carovana composta unicamente da vetture che sono state costruite tra il 1927 e il 1957, che Enzo Ferrari sintetizzò con l’arguta definizione di “museo viaggiante”.

Tra gli equipaggi che hanno preso parte alla storica corsa, quello del gruppo vinicolo Santa Margherita, guidato da Alessandro e Sebastiano Marzotto, che ha ospitato sulle proprie vetture la tecnologia di Visirun.Mille Miglia Visirun

MILLE MIGLIA: TRA AUTO STORICHE E STRUMENTI D’AVANGUARDIA

Come già avvenuto nella scorsa edizione, l’equipaggio di Santa Margherita ha avuto a bordo della propria Lancia Lambda Spider 221, modello Casaro, del 1929, il localizzatore satellitare Visirun per monitorare in ogni momento la posizione dell’automobile e le sue performance. Visirun era presente anche sulle service car Santa Margherita che hanno seguito la Mille Miglia, in modo da poter verificare con uno sguardo lo stato di tutta la scuderia.

“Santa Margherita è una realtà che racconta una storia italiana di eccellenza, fatta di passione, dedizione e cultura del saper fare. Siamo lieti di rinnovare la nostra collaborazione con questa società e che la nostra tecnologia abbia supportato in modo fattivo la loro partecipazione a una competizione storica come la Mille Miglia”
Alberto Di Mase, Country Marketing Manager for Italy di Visirun.

MONITORATI A 360°

La tecnologia Visirun permette infatti di verificare praticamente in tempo reale dove si trova un veicolo, aspetto particolarmente rilevante quando si possiede una vettura d’epoca di grande valore o quando si deve controllare l’esatta posizione di un gruppo di automezzi.

Inoltre, Visirun tiene traccia dei consumi dell’auto durante la competizione, verificando la quantità di carburante presente nel serbatoio, e fornisce indicazioni sullo stile di guida dei piloti analizzando una serie di parametri tra cui il numero di frenate brusche, l’utilizzo del cambio o dell’acceleratore. Visirun mostra anche il percorso compiuto, il numero di chilometri, gli orari di partenza, di sosta e di arrivo, la velocità media.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia