9 Aprile 2014

Missione Mobilità, Aniasa e istituzioni: rivediamo la fiscalità

Lunedì, in occasione dell’evento Missione Mobilità, promosso da Amoer – Associazione per una Mobilità Equa e Responsabile -, Aniasa e le altre principali associazioni del settore delle quattro ruote hanno dato vita a un dibattito sulla revisione della fiscalità. L’appuntamento era fissato nella splendida cornice dell’Hotel Melià di Milano. In presenza delle istituzioni, rappresentate da Daniele Capezzone, presidente della Commissione Finanze della Camera dei Deputati, si è discusso della necessità di attuare misure urgenti per ridurre la pressione fiscale sull’auto e, in particolare, per rivedere bollo, IPT (imposta provinciale di trascrizione) e fiscalità sulle auto aziendali. Sono proprio questi i tre punti attorno ai quali ruota il “Pacchetto Auto” presentato in anteprima dallo stesso Capezzone e commentato dal presidente di Aniasa, Fabrizio Ruggiero, davanti alle telecamere di Fleet Magazine.

 VIDEO: INTERVISTA A FABRIZIO RUGGIERO, PRESIDENTE ANIASA

<iframe src="//player.vimeo.com/video/91429081" width="500" height="280" frameborder="0" webkitallowfullscreen mozallowfullscreen allowfullscreen></iframe> <p><a href="<a href="http://vimeo.com/91429081%22%3EFabrizio">http://vimeo.com/91429081">Fabrizio</a> Ruggiero, presidente Aniasa</a> from <a href="<a href="http://vimeo.com/user21286131%22%3EFleet">http://vimeo.com/user21286131">Fleet</a> Magazine</a> on <a href="<a href="https://vimeo.com%22%3evimeo%3c/a%3E.%3C/p">https://vimeo.com">Vimeo</a>.</p</a>>

IL CONFRONTO – Missione Mobilità ha riaperto concretamente il dialogo tra la filiera delle due e quattro ruote e il mondo della politica, stimolando un serio e costruttivo dibattito sul presente e sul futuro della mobilità. Capezzone ha illustrato una serie di interventi immediatamente realizzabili in grado di ridare ossigeno all’automotive, settore messo a dura prova dagli ultimi anni di crisi, con le vendite di vetture ridotte ai livelli di una quarantina di anni fa e le famiglie che rinviano l’acquisto di vetture nuove e la manutenzione di quelle in loro possesso; intanto, le accise sui carburanti sono alle stelle, e gli altri “balzelli” e costi accessori appesantiscono oltremodo il possesso di un’auto.

IL PUNTO DI VISTA DI ANIASA – “Abbiamo più volte sentito proposte interessanti, che poi non si sono concretizzate per la mancanza di coperture” ha sottolineato Fabrizio Ruggiero nel suo intervento, dopo aver ribadito la necessità di rivedere anche in parte la normativa assicurativa. “Pensiamo ad esempio a quanti veicoli circolano oggi senza assicurazione” ha detto Ruggiero. Staremo a vedere se le richieste delle principali associazioni del settore e i buoni propositi delle istituzioni politiche, questa volta, si tramuteranno in realtà.

 

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia