Mitsubishi Outlander, gli Adas perdonano le disattenzioni

l suv offre un’ampia gamma di sistemi di assistenza soprattutto nelle manovre di parcheggio. In marcia, il cruise adattivo e l’High Beam Assist assicurano viaggi nel comfort e sicurezza

Ai contenuti tecnologici di un ibrido plug-in interpretato in più formule, Mitsubishi Outlander PHEV affianca un corredo di sistemi di assistenza alla guida completo di tutto ciò che può considerarsi essenziale per un’esperienza di guida sicura e comfortevole.

Sicurezza su Mitsubishi Outlander PHEV

SICUREZZA, LA PROTEZIONE DELLA SCOCCA

Dispositivi che si inseriscono in un progetto dalla scocca rialzata e rinforzata nelle strutture di assorbimento d’energia (Mitsubishi RISE), così da preservare il più possibile l’integrità della cellula abitacolo, in caso di incidente.

ADAS, CAMERE E LASER GLI OCCHI VIRTUALI

Adas su Mitsubishi Outlander PHEV

Il monitoraggio dell’elettronica su quanto accade intorno al veicolo è affidato al set di camere e radar di tipo laser, ciascuno impiegato per il funzionamento di specifici sistemi ADAS.

Approfondisci: Outlander PHEV, l’ibrido del green 3-in-1

Offre il necessario, Outlander PHEV. La frenata automatica d’emergenza, il Forward Collision Mitigation System, opera grazie alle rilevazioni effettuate dalla camera frontale e dal radar laser, in grado di registrare anche la presenza di pedoni e attuare una frenata d’emergenza nel caso in cui il guidatore mancasse l’intervento dopo l’avviso di rischio collisione.

Lane Departure Warning Mitsubishi

Un sistema che opera su tre stadi, si spazia dall’alert e l’assistenza alla frenata per amplificare la forza di rallentamento dell’auto fino all’intervento automatico sui freni da parte del Forward Collision Mitigation System con intensità media, per giungere alla soglia più intensa di rallentamento con il ridursi delle distanze e il permanere del rischio di una collisione.

MANOVRE AL SICURO

Retrocamera parcheggio su Mitsubishi Outlander PHEV

Un importante ausilio alla guida, specialmente nelle manovre in retromarcia, è offerto dal Rear Cross Traffic Alert, in grado di rilevare il sopraggiungere di altri veicoli durante le operazioni in retromarcia, con campo visivo quindi molto limitato.
I sensori posti sul paraurti posteriore operano con una copertura su entrambi i lati e più avvisi – sonori e visivi – richiamano l’attenzione del guidatore se la manovra è a rischio collisione.

Leggi anche: Mitsubishi, le novità in arrivo nel 2020

Secondo dispositivo ritagliato sulle manovre a bassa velocità, perlopiù in fase di parcheggio, è l’Ultrasonic Misacceleration Mitigation System.

L’evoluzione dei sensori di parcheggio anteriori e posteriori, entrambi presenti su Mitsubishi Outlander PHEV, va nella direzione di rilevare una pressione accidentale e rapida del pedale dell’acceleratore in presenza di ostacoli ravvicinati.

Se il guidatore non interviene sul volante, l’Adas oltre a emettere un avviso sonoro e visivo provvede a controllare l’erogazione della potenza, limitandola per ridurre le conseguenze di un possibile impatto. La carrozzeria dell’auto e il portafoglio ringraziano.

VISIONE TOTALE INTORNO AL SUV

Aiuta a “prendere le misure” ai 4 metri e 70 centimetri di lunghezza del suv il sistema Multi Around System 360°, realizzato da quattro camere – una frontale, una posteriore, due laterali – grazie alle quali si ha una visione completa intorno al veicolo, anche nella modalità Bird View, in proiezione dall’alto.

ACC E HIGH BEAM, COMFORT IN VIAGGIO

Cruise control adattivo Mitsubishi-Outlander_PHEV

L’assistenza avanzata durante la guida ruota intorno al cruise control di tipo adattivo completo di limitatore di velocità, Adas evoluzione del classico cruise control offerto di serie sin dall’allestimento Intense.

Leggi anche: Grandi carichi L200, il test del pick-up Mitsubishi

Il Lane Departure Warning, invece, avvisa nel caso in cui l’auto stia per uscire dalla propria corsia involontariamente, supporto al quale sommare il Blind Spot Warning, operativo mediante i radar posti sul paraurti posteriore, a rilevare il sopraggiungere di altri veicoli e indicare la loro presenza nello specchietto retrovisore esterno.

Mitsubishi Outlander PHEV High Beam assist

Ultimo automatismo legato alla sicurezza, il convertitore automatico tra fari anabbaglianti e abbaglianti. L’impianto full led di Mitsubishi Outlander PHEV opera rilevando la presenza di altri veicoli su strada attraverso la camera frontale e attuando il passaggio dagli abbaglianti agli anabbaglianti (e viceversa) così da non accecare altri guidatori.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia