Mitsubishi al Salone di Ginevra 2019, in mostra la nuova ASX e il concept Engelberg Tourer

Al Salone di Ginevra 2019, riflettori puntati sulla nuova Mitsubishi Engelberg Tourer concept. Il prototipo anticipa un nuovo Suv elettrico del marchio, presentando anche le evoluzioni del brand in termini di design. Al fianco del prototipo, ci sarà la nuova Mitsubishi ASX, che si aggiorna con un profondo restyling.

Mitsubishi Engelberg Tourer e Mitsubishi ASX 2020: la Casa giapponese presenta due anteprime al salone di Ginevra 2019.

Il prototipo Mitsubishi Engelberg Tourer porta qualcosa di nuovo nel mondo dei Suv e delle auto elettriche, con più tecnologia e stile. La concept car prende il nome da una bella cittadina delle Alpi svizzere, famosa per la sua storia di successi sportivi.

La nuova Mitsubishi ASX, invece, si aggiorna in occasione del restyling, introducendo gli stilemi già visti su altri modelli della Casa. Anteprima europea, infine, per il nuovo Mitsubishi L200.

MITSUBISHI AL SALONE DI GINEVRA 2019

LA NUOVA MITSUBISHI ASX

La nuova Mitsubishi ASX cambia a partire dal frontale, dove risaltano paraurti, mascherina e gruppi ottici ridisegnati per esaltare l’anima off-road del Suv compatto giapponese. Si tratta del Dynamic Shield, una vera e propria firma della Mitsubishi. Luci a Led all’anteriore e al posteriore.

Interni di Mitsubishi ASX 2020

Per quanto riguarda gli interni della nuova Mitsubishi ASX, gli aggiornamenti sono concentrati sull’infotainment, con un display centrale che passa da 7 a 8 pollici e introduce la navigazione TomTom sugli allestimenti più ricchi.

Sul fronte delle motorizzazioni la nuova Mitsubishi ASX 2019 monta un motore MIVEC aspirato da 2.0 litri con 16 valvole, abbinato a un cambio manuale a 5 rapporti o al cambio automatico INVECS III CVT a sei marce con Sports Mode. Trazione anteriore o integrale.

Approfondisci: tutte le informazioni utili sul Salone di Ginevra 2019

LA NUOVA MITSUBISHI ENGELBERG TOURER

Oltre ad un nuovo linguaggio stilistico, la Mitsubishi Engelberg Tourer introdurrà nuove feature destinate ai veicoli elettrici della casa.

La presentazione del prototipo è stata anticipata da un teaser che ne mostra il frontale, caratterizzato dalle luci a Led verticali di colore blu che enfatizzano il robusto paraurti anteriore. Da evidenziare, anche i gruppi ottici posizionati ai lati del cofano e sul tetto. Quest’ultimo dettaglio rimanda a un’impostazione più votata alla guida in fuoristrada. L’aspetto off-road potrebbe, quindi, essere centrale nella realizzazione di questo progetto rispetto ad altri prototipi precedenti.

Addio agli specchietti retrovisori esterni tradizionali: al loro posto delle telecamere.

Leggi anche: la gamma Mitsubishi 2019

SEGNI PARTICOLARI 

La Mitsubishi Engelberg Tourer sarà un’auto pratica e in grado di muoversi a zero emissioni, secondo quando annunciato dal costruttore dei tre diamanti. La concept car anticipa anche le future linee del marchio, oltre alla propulsione elettrica.

Osservando il teaser è evidente il legame stilistico con altri prototipi visti negli ultimi anni, come la GT PHEV del 2016. Evidente anche il richiamo agli stilemi dei prodotti di serie: i Led frontali sono infatti un’evoluzione delle cromature che oggi si trovano nella mascherina dei restyling più recenti della Mitsubishi Outlander e del pick-up Mitsubishi L200.

PICK-UP MITSUBISHI L200 2020

Al Salone di Ginevra 2019 fa la sua prima comparsa in Europa anche il nuovo pick-up da una tonnellata Mitsubishi L200. Questo veicolo commerciale è stato sviluppato all’insegna del concetto di “Sport utility truck perfetto”.

Nuovo Mitsubishi L200 pick-up al salone di Ginevra 2019

Tra le principali caratteristiche, un design “robusto”, un sistema di trazione integrale in grado di offrire migliorate prestazioni all-terrain e avanzate tecnologie di sicurezza attiva.

Il nuovo Mitsubishi L200 2020 è equipaggiato con un motore turbodiesel da 2.2 litri, abbinato a un cambio manuale o automatico a 6 rapporti. Il motore è dotato di sistema SCR a base di urea acquosa AdBlue per abbattere le emissioni NOx e rispetta la normativa Euro 6d-TEMP.

DENDO DRIVE HOUSE (DDH)

Concludiamo parlando di un servizio presentato da Mitubishi a Ginevra: Dendo Drive House. Si tratta di un sistema preconfigurato composto dall’EV/PHEV, un caricatore bidirezionale, pannelli solari e una batteria domestica ed è stato progettato per ricaricare la vettura a casa propria. Si tratta di un servizio disponibile presso i concessionari che riunisce la vendita, l’installazione e la manutenzione post-vendita dei componenti di sistema. Il pacchetto permette al cliente di caricare il veicolo EV/PHEV a casa propria, utilizzando energia solare, e di fornire l’elettricità dell’EV/PHEV all’edificio. Il sistema DDH offre importanti vantaggi al cliente, tra cui un risparmio sui costi dell’elettricità e la disponibilità di una fonte energetica d’emergenza.

Il sistema DDH offre notevoli vantaggi di costo. Il cliente può ridurre i costi di carburante con l’utilizzo dei pannelli solari per generare energia durante il giorno e caricare così l’EV/PHEV e la batteria domestica di riserva, mentre di notte può ridurre il costo energetico usando un caricatore bidirezionale per trasferire energia dal veicolo EV/PHEV alla propria casa. Il cliente può contribuire alla creazione di una società a basse emissioni di carbonio, usando l’energia generata dai pannelli solari per alimentare gli elettrodomestici o per azionare l’EV/PHEV. Il sistema DDH costituisce anche una fonte energetica d’emergenza capace di fornire elettricità dal veicolo EV/PHEV o dalla batteria domestica di riserva per azionare gli elettrodomestici in casa.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia